ingredienti
  • Orzo perlato 150 gr
  • Speck o pancetta 100 gr
  • Carota 1 • 21 kcal
  • Patate 1 • 661 kcal
  • Cipolla 1 • 365 kcal
  • Sedano 1 costa • 21 kcal
  • Brodo di carne 1 litro • 661 kcal
  • Burro 40 gr • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Erba cipollina q.b. • 30 kcal
  • Alloro 1 foglia
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La zuppa d'orzo o Gerstensuppe è una primo piatto sano e genuino tipico del Trentino Alto Adige a base di orzo perlato, verdure e speck o pancetta affumicata, una pietanza gustosa ideale per l'inverno da gustare calda. Si tratta di un piatto sostanzioso che può essere consumato anche come piatto unico. L'orzo viene cotto con l'aggiunta di brodo di carne, dopo aver soffritto cipolla, pancetta, carota, sedano, e dopo aver aggiunto la patata, il minestrone dovrà poi cuocere per circa 45 minuti, o fino alla completa cottura dell'orzo, prima di essere servita con erba cipollina tritata e gustata ben calda. Ecco come prepararla.

Come preparare la zuppa d'orzo

Preparate il brodo di carne che vi servirà per cuocere la minestra. In un tegame fate sciogliere il burro, aggiungete la cipolla tritata, fatela appassire e unite i cubetti di pancetta o di speck.(1) Unite poi la carota e il sedano tagliati in piccoli pezzi, fate soffriggere per 5-10 minuti (2) e aggiungete anche la patata a cubetti. Lavate l'orzo sotto acqua corrente, scolatelo e aggiungetelo agli altri ingredienti, insieme a 4 mestoli d'orzo e a una foglia di alloro. Fate cuocere per 40-45 minuti, o fino a quando l'orzo non sarà cotto, aggiungendo, nel caso, altro brodo. Quasi a fine cottura aggiungete l'olio, il sale, il pepe e l'erba cipollina tritata. La vostra zuppa d'orzo è pronta per essere servita in tavola.(3)

Consigli

Potete anche evitare l'uso del burro: il grasso di speck o pancetta sciogliendosi con il calore fungerà da condimento.

Per insaporire la zuppa d'orzo potete utilizzare la posto di speck o pancetta anche un osso di prosciutto o dello stinco di maiale.

Chi preferisce potrà servire la zuppa d'orzo con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Per aromatizzare la zuppa potete usare il timo al posto dell'alloro e il prezzemolo al posto dell'erba cipollina.

Se non avete tempo di preparare il brodo di carne utilizzate acqua bollente per la cottura oppure un brodo preparato con il dado.

Varianti

Se preferite potete preparare una variante vegetariana: la zuppa di orzo e verdure, eliminando la pancetta e lo speck e utilizzando verdure di stagione come piselli o fave in primavera e zucca, verza, cavolo nero, funghi in inverno, da aggiungere sempre a carota, sedano, cipolla, porro e patata. Le indicazioni sono le stesse della nostra ricetta, dovete solo utilizzare il brodo vegetale al posto del brodo di carne e aggiungere le verdure che preferite.

Come conservare la zuppa d'orzo

Potete conservare la zuppa d'orzo in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.