ingredienti
  • Zucchine 600 gr • 17 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
  • Erbe aromatiche miste q.b.
  • Aceto 100 ml • 4 kcal
  • Vino bianco 60 ml • 21 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Olio di semi d’arachide q.b. • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le zucchine in carpione sono una ricetta stuzzicante, facile e gustosa, ideale da preparare in estate come antipasto o contorno, per accompagnare pietanze di carne o di pesce. Con il termine "carpione" si indica la marinatura a base di aceto, vino bianco e spezie che aiuta a conservare e insaporire le verdure, ma anche pesce o carne, precedentemente fritti in olio. Questa ricetta ha diversi nomi, a seconda della regione italiana in cui viene preparata, ad esempio "saor" in Veneto, "scapece" al sud e "carpione", appunto, in Piemonte. Tra le erbe aromatiche non possono mancare salvia e menta a cui aggiungere magari anche alloro o maggiorana. Le zucchine in carpione si conservano per alcuni giorni in frigo, magari all'interno di vasetti sterilizzati, possono quindi essere preparate in anticipo e consumate con comodo, anche il giorno seguente.

Come preparare le zucchine in carpione

Lavate le zucchine, spuntatele (1) e tagliatele a bastoncino o a rondelle. Friggetele in abbondante olio bollente fino a quando non saranno dorate.(2) Sollevatele con una schiumarola e sistematele su un piatto rivestito con carta da cucina. Per la carpionatura tritate aglio e cipolla e fateli soffriggere in una padella con olio extravergine d'oliva insieme alla erba aromatiche. Sfumate poi con l'aceto e il vino bianco. Trasferite le zucchine in un piatto da portata e conditele con la carpionatura, aggiungete un po' di sale e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servire, così da farle insaporire. Le vostre zucchine in carpione sono pronte per essere gustate.(3)

Consigli

Se volete donare un sapore piò intenso alle vostre zucchine in carpione utilizzate la cipolla rossa. Chi preferisce potrà aggiungere anche del pepe nero in grani.

In alternativa potete preparare le zucchine in carpione leggere e non fritte. Fate soffriggere in una padella la cipolla e l'aglio tritati con le erbe, aggiungete poi le zucchine crude e lasciate insaporire per un paio di minuti. Sfumate poi con aceto e acqua e portate a cottura, aggiungete il sale e, una volta pronte, fate insaporire per un paio d'ore prima di servire.

La carpionatura può essere utilizzata anche per marinare il pesce, il nome deriva infatti da "carpione", un pesce di acqua dolce che veniva preparato con questa marinatura.

Come conservare le zucchine in carpione

Le zucchine in carpione si possono conservare in frigo all'interno di un contenitore ermetico, ben coperte con la carpionatura, per 3-4 giorni.