Lo zucchero vanigliato viene utilizzato in cucina per la decorazione e la realizzazione di alcuni dolci: può essere infatti semplicemente spolverato oppure inserito durante la preparazione, per donare un delicato aroma di vaniglia. Ma cos'è lo zucchero vanigliato? Si tratta semplicemente di zucchero a velo aromatizzato alla vaniglia. Ma scopriamo come utilizzarlo, dove trovarlo e come prepararlo a casa, in pochi passaggi.

Quando e come utilizzare lo zucchero vanigliato

Come abbiamo anticipato, lo zucchero vanigliato viene principalmente spolverizzato su torte e dolci, per abbellirli, ma può essere utilizzato anche nella preparazione, in sostituzione allo zucchero semolato. È ideale per la preparazione di biscotti, creme o mousse, alle quali dona un gradevole aroma di vaniglia. Non è però indicato per la preparazione delle meringhe, in quanto la vaniglia potrebbe alterare il gusto del dolce, a causa del suo aroma intenso.

Zucchero vanigliato: dove trovarlo e come distinguerlo dallo zucchero vaniglinato

Potete acquistare lo zucchero vanigliato nei supermercati e nei negozi di alimentari, e lo trovate comunemente in bustine. Lo zucchero vanigliato che troviamo in commercio, però, contiene una piccola percentuale di aroma di vaniglia. Bisogna poi fare una distinzione tra zucchero vaniglinato e zucchero vanigliato: il primo ha un prezzo più basso, in quanto viene realizzato con zucchero e aroma di vanillina, che può essere prodotta in modo artificiale oppure dai minuzzoli della barbabietola da zucchero. Se prodotta così, la vanillina sarà indicata come "aroma naturale". Lo zucchero vanigliato, invece, viene realizzato con zucchero unito a baccelli di vaniglia: negli ingredienti che trovate sulle confezioni, la vera vaniglia viene indicata con termini come "vaniglia", "estratto di vaniglia" oppure "aroma naturale di vaniglia".

Come preparare a casa lo zucchero vanigliato

Per consumare un ottimo zucchero vanigliato, l'ideale è prepararlo a casa: per farlo vi basterà aggiungere 1 baccello di vaniglia tagliato a pezzetti a 400 gr di zucchero a velo. Tritate il tutto nel frullatore, sistemate in un contenitore con chiusura ermetica e conservate in luogo fresco e asciutto per 10-15 giorni, per farlo aromatizzare. Potete anche lasciare le bacche di vaniglia a pezzetti, se preferite. Se invece lo zucchero vanigliato vi occorre subito, potete prepararlo aggiungendo a 500 gr di zucchero a velo 1 bustina di vanillina, e utilizzarlo per le vostre preparazioni.

Conservazione

Se avete acquistato lo zucchero vanigliato, seguite le istruzioni di conservazione riportate sulla confezione. Se avete preparato lo zucchero vanigliato in casa, conservatelo in un barattolo di vetro con chiusura ermetica, per 1-2 mesi, in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.