ingredienti
  • Gin 3,5 cl • 263 kcal
  • Cointreau 2 cl
  • Succo di limone 1,5 cl • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il White Lady è un cocktail di tipo sour preparato con gin e triple sec. Il drink si presenta fresco, dal gusto pungente e aromatico, ed è un cocktail ufficiale IBA. L'origine è contesa tra Francia e Stati Uniti ma, secondo una versione abbastanza attendibile, non sono stati i francesi ad inventarlo bensì un americano, Harry MacElhoner, inventore del Sidecar, nell'Harry's Bar di Parigi. La storia merita di essere raccontata: negli anni '20 Harry si trovò a dover soccorrere una signora vestita di bianco colpita da un temporaneo malessere. Provò a mescolare gin, triple sec e succo di limone per farla riprendere ed effettivamente ci riuscì. In seguito, Harry sposò la "white lady" che aveva soccorso ma questa è un'altra storia. Il grado alcolico del White Lady è di 19°.

Come preparare il White Lady

Fate raffreddare una coppa da cocktail con alcuni cubetti di ghiaccio. Spremete mezzo limone per ottenerne il succo e filtratelo. Riempite uno shaker con del ghiaccio e versate con un colino il gin, il succo di limone filtrato e il triple sec. Agitatelo energicamente per una ventina di secondi e versate il cocktail nella coppa precedentemente raffreddata. Decorate con una fetta di limone.

Consigli

  • Eliminate il ghiaccio dallo shaker con uno strainer e, con un colino, versate il cocktail per trattenere i pezzettini di polpa di limone.
  • Prestate attenzione al Triple Sec che utilizzate: se amate i cocktail dolci ma non volete rinunciare alla bontà di White Lady, scegliete un Triple Sec più dolciastro e meno agrumato come il cointreau.
  • Non date corda a chi vi dirà che bisogna aggiungere il bianco d'uovo al cocktail perché ne rovinerebbe l'aroma. Se lo preferite più dolce, aggiungete mezzo cucchiaino di sciroppo di zucchero.