ingredienti
  • Whisky 4,5cl • 250 kcal
  • Succo di limone 3 cl • 29 kcal
  • Sciroppo di zucchero 1,5cl
  • Albumi 1 cucchiaino • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il whiskey sour è un cocktail fresco e delicato a base di bourbon whiskey, succo di limone, zucchero e albume d'uovo. Protagonista assoluto dei cocktail "sour" – dei cocktail cioè che contengono un distillato- il whiskey sour venne preparato per la prima volta nel lontano 1827 e deve la sua fama al suo gusto rinfrescante e alla sua bassa gradazione alcolica che lo rendono perfetto per un prepasto o per un aperitivo in spiaggia con amici. La forza del whiskey sour è tutta nella semplicità e nella brevissima lista di ingredienti che però devono essere di prima scelta: il whiskey perfetto è un bourbon whiskey il cui gusto leggermente affumicato viene esalatato e bilanciato dal succo di limone. Un cocktail dal gusto avvolgente, servito in un bicchiere old fashioned ricolmo di ghiaccio, che non passa mai di moda e che nei "sour" non ha rivali!

Come si prepara il whiskey sour

Spremete e filtrate il succo di un limone (1). Riempite uno shaker di ghiaccio, versate il whiskey, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero ed un cucchiaio di albume di uovo (2). Agitate energeticamente per 10/15 secondi e versate – filtrando con l'apposito strumento o con un colino a maglie strette- in un bicchiere tipo old fashioned colmo di ghiaccio (3). Servite se lo gradite con una scorzetta di limone oppure con una ciliegia bagnata nel maraschino.

Consigli

Per preparare un ottimo whiskey sour occorre scegliere con attenzione gli ingredienti: il whiskey deve essere un bourbon whiskey e il limone deve essere maturo al punto giusto per evitare che la sua nota acida copra il resto dei sapori.

La ricetta originale prevede l'utilizzo dello zucchero semolato nel bicchiere insieme la ghiaccio, oggi si preferisce usare lo sciroppo di zucchero per una consistenza più delicata ed una miscela più omogenea.

Se prepferite, potete non utilizzare l'albume d'uovo.

Varianti

La variante più conosciuta del whiskey sour è il vodka sour: semplice, fresco e dissetante!