ingredienti
  • Verza 500g
  • Acqua q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La verza bollita è un contorno facile e veloce da preparare, ricco di nutrienti e sali minerali: con l'arrivo del freddo e della stagione invernale non possiamo fare a meno di piatti caldi e ricchi di vitamine che ci aiutano a scongiurare i malanni di stagione e fanno felici i nostri palati! La verza bollita è anche un'ottima preparazione di base per minestre e stufati. Vediamo insieme come fare una verza bollita perfetta e ricca di sapore!

Come fare la verza bollita

Iniziate la vostra preparazione lavando la vostra verza: sciacquatela con acqua corrente e asciugatela tamponandola con dei fogli di carta da cucina. Private la verza delle foglie esterne più dure e tagliatela a metà (1). Prendete ciascuna metà e tagliatela a listarelle, in questo modo la cottura sarà più veloce (2). Preparate una pentola con abbondante acqua leggermente salata (3) e quando sarà arrivata a bollore cuocete la verza per circa 5 minuti. Scolatela e conditela a piacere.

Varianti

Per una cottura alternativa potete immergere la verza in abbondante brodo, coprite con un coperchio e aspettate che venga a bollire, lasciate cuocere per 5/7 minuti e scolate.

Verza: le ricette che potete fare

Siete amanti dei piatti a base di verza? Volete sperimentare ricette nuove? Provate questi sfiziosi involtini di verza ripieni di riso e tritato di carne: ottimi come antipasto o come secondo piatto, facili da preparare e buoni da gustare!

La verza è un ingrediente molto versatile e perfetto per  la prepazione di minestre e stufati: avete mai provato a cucinarla con le patate? Provate questa crema di verza e patate, buona sia calda che fredda, e non ve ne pentirete!

Direttamente dal Giappone, una ricetta che sorprenderà i vostri palati e i vostri amici: provate le Okonomiyaki, frittelle salate a base di verza, pancetta e gamberi, una vera e propria esplosione di gusto dal sapore orientale!