ingredienti
  • Piselli 350 gr • 48 kcal
  • Patate 1 • 21 kcal
  • Menta qb
  • Scalogno 1 • 29 kcal
  • Brodo vegetale 1 lt • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La vellutata di piselli è una ricetta semplice da preparare in casa, richiede pochissimi ingredienti che si presta ad essere consumata fresca ma anche tiepida o calda. Si tratta di un tipico piatto primaverile, vegetariano che si presta per un pranzo o una cena leggera.

Come preparare la vellutata di piselli

Tagliate lo scalogno in modo grossolano (1) e mettetelo a soffriggere in una pentola capiente con un filo d’olio (2). Dopo qualche minuto aggiungete i piselli e lasciate andare per un paio di minuti aggiustando di sale (3).

Sbucciate una patata (4) e tagliatela a fette sottili (5). Sbollentate le fette di patate per 10 minuti in acqua e unitele ai piselli (6).

Coprite i piselli e le patate con il brodo vegetale (7) e lasciate andare con il coperchio per circa 25 minuti. Aggiungete qualche cucchiaio di brodo se si è asciugato. Lavate qualche foglia di menta e mettetela in pentola insieme ai piselli (8). Trascorso il tempo di cottura togliete la pentola dal fuoco e frullate i piselli e le patate (9). Servite la vellutata di piselli con qualche oliva denocciolata e due foglioline di menta fresche.

Consigli

Se la vellutata rimane troppo densa aggiungete ancora un cucchiaio di brodo, poco per volta però in modo da decidere bene la consistenza desiderata della vostra vellutata.

Come accompagnare la vellutata di piselli

La vellutata di piselli, grazie al suo gusto dolce, si presta ad essere accompagnata da diversi tipi di ingredienti: per esempio potete servirla con pancetta o speck croccante per dare un tocco sprintoso alla vellutata. I gamberi, invece, esaltano la dolcezza di questa vellutata primaverile, saltateli in padella per qualche minuto con uno spicchio d'aglio e il gioco è fatto. Potete anche utilizzare le cozze che oltre a donare un delizioso profumo creano un bellissimo effetto cromatico.

Come conservare la vellutata di piselli

Se avete utilizzato piselli freschi potete conservare la vellutata di piselli in congelatore. Preparate porzioni per due nei contenitori appositi e decongelate quindi solo la quantità da voi desiderata. Un salva cena perfetto da avere sempre a disposizione.

Nel caso in cui abbiate usato i piselli surgelati conservate in frigorifero in un tapper a chiusura ermetica per circa 3 giorni.