ingredienti
  • Broccoli 500 gr
  • Patate 300 gr • 21 kcal
  • Porro 1
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Brodo vegetale 500 ml • 11 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 21 kcal
  • Pane tostato 2/3 fette
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La vellutata di broccoli è un primo piatto sano e gustoso, una pietanza invernale ideale anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Nella nostra ricetta abbiamo fatto rosolare in un tegame il porro, aggiungendo poi i broccoli e le patate tagliati a pezzi: li abbiamo fatti saltare per pochi minuti, per poi lasciar cuocere il tutto nel brodo vegetale per una ventina di minuti. Una volta pronte, abbiamo realizzato una purea broccoli e patate utilizzando il mixer, per poi servire la vellutata con deliziosi crostini di pane tostato. Una ricetta facile, pronta in poco più di mezz'ora, da gustare calda e cremosa: il piatto ideale per riscaldarsi nelle giornate fredde e che piacerà anche a chi di solito non ama i broccoli. Ecco come prepararla!

Come preparare la vellutata di broccoli

Tagliate il porro a fettine, lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a tocchetti.(1) Ora dedicatevi ai broccoli: lavateli, eliminate i gambi e tagliate le cime a metà.(2) In un tegame fate appassire il porro con due cucchiai di olio, senza farlo dorare.(3) Aggiungete poi le patate e i broccoli e fateli rosolare per alcuni minuti, unite poi il brodo, il sale e fate cuocere per circa mezz'ora a fuoco lento.

Una volta cotte le verdure, realizzate una purea utilizzando il frullatore ad immersione.(4) Tenete sul fuoco la vellutata per pochi minuti aggiungendo il parmigiano grattugiato e, se preferite un po' di pepe. Preparate ora i crostini tagliando le fette di pane a pezzetti: fate rosolare in padella con un po' di olio.(5) Versate la vellutata di broccoli nel piatto, aggiungete i crostini di pane e servite ben calda aggiungendo anche un giro d'olio extravergine d'oliva.(6)

Consigli

Al posto del porro potete utilizzare la cipolla e, se volete donare un tocco aromatico alla vostra vellutata di broccoli, potete aggiungere anche del timo o del peperoncino.

Se preferite potete preparare la vellutata di broccoli senza patate, che potete sostituire con un po' di maizena. In alternativa frullate i broccoli con 250 ml di panna fresca, che donerà alla vellutata una consistenza ancora più cremosa.

La vellutata di broccoli è un piatto che si accompagna molto bene al pesce: potete infatti servirla anche con dei gamberetti, con le vongole o le capesante.

Se volete realizzare una vellutata di broccoli più leggera, soprattutto se siete a dieta, potete sostituire le patate con le carote e, per donare cremosità al piatto, potete aggiungere del latte di soia.

Potete conservare alcune cimette di broccoli dopo la cottura e utilizzarle per decorare il piatto.

Per donare un tocco di croccantezza alla vostra vellutata di broccoli fate saltare in padella un po' di bacon e aggiungetelo poi al piatto a fine preparazione.

Come conservare la vellutata di broccoli

Potete conservare la vellutata di broccoli in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico. Se avete utilizzato ingredienti freschi potete anche congelarla e utilizzarla all'occorrenza.