ingredienti
  • Farina tipo 00 130 gr • 750 kcal
  • Farina di mandorle 80 gr • 600 kcal
  • Zucchero 80 gr • 750 kcal
  • Vanillina 1 bustina • 750 kcal
  • Tuorli 1 • 63 kcal
  • Cacao amaro 20 gr • 320 kcal
  • Burro 100 gr • 750 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I vanillekipferl al cacao sono una variante ancora più golosa dei classici vanillekipferl, i deliziosi biscotti alla vaniglia a forma di mezzaluna tipici di Vienna, che si preparano nel periodo di Natale: una ricetta molto diffusa anche in Germania, Ungheria e nel Tirolo. La preparazione è davvero semplice: vi basterà realizzare un impasto a base di farina 00, farina di mandorle, vaniglia e, nella nostra variante, con l'aggiunta di cacao in polvere: il risultato finale è un impasto friabile che vi permetterà di realizzare in poco tempo questi profumati e aromatici biscotti a forma di cornetto, che richiamano anche la forma del ferro di cavallo, spolverati con zucchero a velo. Sono l'ideale da offrire il pomeriggio accompagnati dal tè o da una cioccolata calda per deliziare i vostri ospiti.

Come preparare i vanillekipferl al cacao

In una ciotola lavorate insieme il burro a pezzi e lo zucchero.(1) Aggiungete poi il tuorlo e la vanillina e continuate a mescolare.(2) Unite poi la farina 00 e la farina di mandorle amalgamate e infine aggiungete il cacao in polvere.(3)

Impastate rapidamente fino ad ottenere un impasto omogeneo.(4) Copritelo con la pellicola traparente e fate riposare in frigo per mezz'ora. Trascorso il tempo necessario tagliate il panetto dividendolo in 20 pezzi e lavorate ogni pezzo di impasto con le mani creando dei cordoncini. Piegateli ora a forma di cornetti e sistemateli sulla leccarda rivestita con carta forno. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti.(5) Una volta pronti fateli raffreddare e cospargeteli di zucchero a velo. I vostri vanillekipferl al cacao sono pronti per essere serviti.(6)

Consigli

Al posto della vanillina potete utilizzare anche l'essenza di vaniglia o lo zucchero vanigliato. Potete poi sostituire la farina di mandorle con la granella di mandorle, ottenendo così biscotti friabili ma dalla consistenza più granulosa.

Se preferite, invece di spolverarli con lo zucchero a velo, potete intingerli nel cioccolato, anche solo le punte, così da renderli ancora più golosi.

Per la realizzazione di questa ricetta il burro va utilizzato freddo. Potete scegliere se lavorarlo con lo zucchero o con la farina, aggiungendo poi il resto degli ingredienti.

Come conservare i vanillekipferl al cacao

Potete conservare i vanillekipferl al cacao per circa 5 giorni in una scatola di latta o in una bustina per alimenti ben sigillata.