ingredienti
  • Triglie 1 kg • 110 kcal
  • Limone 1 • 305 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b • 29 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 29 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le triglie alla griglia sono un secondo piatto semplice, genuino e velocissimo da preparare. Le triglie sono dei pesci dalle piccole dimensioni, ricchi di omega 3 e dal sapore deciso: perfetti per guazzetti o in una ricca frittura, questi pesci vanno maneggiati con delicatezza per non perdere la consistenza e il sapore della loro carne. La cottura alla griglia è un metodo semplice, perfetto per chi segue un'alimentazione sana senza per questo rinunciare al gusto: le triglie alla griglia hanno un sapore corposo e per questo motivo noi abbiamo scelto un condimento leggero a base di solo olio evo, limone e prezzemolo. Vi abbiamo convinto? Seguite la ricetta!

Come preparare le triglie alla griglia

Pulite le triglie sotto acqua fredda corrente, asciugatele con un foglio di carta da cucina senza eliminare le squame così da garantire una cottura omogenea (1). Scaldate la griglia o in alternativa una piastra antiaderente (2) e, quando sarà ben calda, adagiate le triglie e cuocete per 5 minuti per lato (3).

Nel frattempo preparate il condimento: pulite un limone, spremete il succo (4) e filtratelo con un colino. Sbucciate un aglio, tagliatelo prima a metà ed eliminate l'anima (5), quindi tagliatelo a pezze più piccoli. Versate in un bicchiere l'olio extravergine di oliva (6), unite l'aglio, il prezzemolo tritato finemente, un pizzico di sale e pepe e mescolate con un cucchiaio. Una volta pronte le triglie, servitele su un piatto da portata, irrorate con l'emulsione di olio e limone e con qualche spicchio di limone fresco.

Consigli

Le triglie devono essere cotte intere per evitare che la carne si rovini o che la cottura non sia omogenea.

Controllate che le vostre triglie siano fresche: gli occhi devono essere di colore brillante e vivo.

Varianti

Le triglie possono essere cucinate in molti modi: provate ad esempio la nostra ricette delle triglie gratinate al forno, preparate con un battuto di pangrattato, olive, capperi e pomodorini oppure la classica ricetta alla livornese in cui le triglie vengono cotte in un legero sugo di pomodoro ed insaporite con prezzemolo ed un pizzico di zucchero!

Conservazione

E' consigliabile consumare subito le triglie appena cotte alla griglia e non conservarle per evitare che il pesce si secchi e perda di sapore.