ingredienti
  • Totani freschi 2 kg
  • Pomodori San Marzano 1 kg
  • Mozzarella 300 gr tritata • 280 kcal
  • Caciocavallo 30 gr grattugiato
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Pangrattato 8 cucchiai • 351 kcal
  • Prezzemolo tritato 2 cucchiai • 79 kcal
  • Peperoncino q.b. (a scelta)
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I totani alla sorrentina sono un piatto tipico campano, in particolare della costiera sorrentina, un secondo piatto di pesce gustoso e sostanzioso che conquisterà tutti con il suo sapore unico. In questa ricetta i totani, dopo essere stati puliti, vengono imbottiti con una farcitura composta da uova, mozzarella, formaggio grattugiato e pangrattato, per essere poi cotti per circa un'ora nel sugo realizzato con i pomodori San Marzano. Una pietanza da servire ben calda ma che risulta gustosa anche a temperatura ambiente. Ecco come prepararla per una cena sfiziosa e ricca di gusto.

Come preparare i totani alla sorrentina

Lavate i pomodori, incidete la buccia con una X e metteteli in una ciotola grande. Portate ad ebollizione l'acqua in una piccola pentola e versatela sui pomodori coprendoli con un coperchio per 5 minuti. Tracorso il tempo necessario scolateli, passateli sotto l'acqua fredda e spellateli.(1) Tagliateli poi a pezzetti piccoli e metteteli da parte. Ora pulite i totani (2) Staccate la testa, eviscerateli e lavateli sotto acqua corrente.(3) Eliminate il gladio, la piccola asta trasparene di cartilagine, e spellate delicatamente i tentacoli per eliminarne le ventose.

In una terrina sbattete le uova con il formaggio grattugiato.(4) Aggiungete poi la mozzarella tagliata a cubetti, il pangrattato, il sale, il pepe e il peperoncino, secondo i vostri gusti, e mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Riempite la sacca dei totani con il ripieno, piegate verso l'interno i tentacoli e chiudeteli con uno stuzzicandenti o, in alternativa, con ago e filo da cucina. In una pentola d'acciaio fate imbiondire l'aglio in olio extravergine d'oliva, aggiungete poi i pomodori precedentemente preparati e il prezzemolo tritato e fate cuocere per 5 minuti a fuoco medio. Ora aggiungete i totani, unite il sale e il pepe e proseguite con la cottura per circa un'ora a fuoco dolce, coprendo la casseruola con il coperchio.(5) Una volta pronti potete servire i totani interi o a fettine, a seconda della grandezza. Portateli in tavola conditi con il sugo di cottura e gustate i vostri totani alla sorrentina ben caldi.(6)

Consigli

Per questa ricetta potete utilizzare anche i totani surgelati: prima di prepararli scongelateli in frigo e poi sciacquateli sotto acqua corrente. Infine asciugateli bene per eliminare ogni residuo di acqua e utilizzatele per la vostra ricetta.

Se avete poco tempo, al posto dei pomodori San Marzano, potete utilizzare la passata di pomodoro, che non dovrà essere troppo ristretta, per consentire poi di bagnare i totani con il condimento.

Dopo aver farcito i totani, lasciate sempre un po' di spazio vuoto prima di chiuderli con lo stuzzicandenti, per evitare che in cottura si gonfino troppo.

Potete gustare i totani anche in bianco preparando degli squisiti totani ripieni , resi ancora più gustosi dalle acciughe che formano il ricco ripieno.

Come conservare i totani alla sorrentina

Potete conservare i totani alla sorrentina in frigo per 2 giorni al massimo coperti con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico. Prima di servirli riscaldateli per alcuni minuti in forno o nel forno a microonde.