ingredienti
  • Farina di mais bianco 200 g • 362 kcal
  • Acqua 150 ml • 79 kcal
  • Sale marino 2 cucchiaini • 750 kcal
  • Olio d'oliva 2 cucchiai • 901 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le tortillas di mais sono uno dei piatti simbolo del Messico. Versatili e facilissime da preparare in casa, si prestano per essere servite come aperitivo, antipasto, pane o piatto unico. In base al modo in cui vengono servite il loro nome si modifica. Questo è perché esser ricoprono lo stesso ruolo che ha per noi il pane. Possiamo friggerle dando vita ai nachos, oppure farcirle con i più disparati condimenti realizzando burritos, fajitas…

Come si preparano le tortillas di mais?

Aggiungete alla farina di mais bianco l'acqua tiepida (1) ed iniziate a massaggiare l'impasto; quando ancora il composto risulterà sabbioso, aggiungete l'olio (2) ed il sale (3) .
Continuate ad amalgamare sino ad ottenere un impasto sodo e malleabile (4), se necessario potete aggiungere altra acqua (un cucchiaio per volta) in quanto potrebbe essere che la farina che avete acquistato necessiti di maggiore idratazione. avvolgete l'impasto con pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 20 minuti a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di riposo, ricavate delle palline di un diametro di circa 4 cm e stendetele con un mattarello (6), potrete aiutarvi o spolverando il piano di lavoro con un po' di farina o utilizzando due fogli di carta forno posti uno sopra e l'altro sotto l'impasto, lo spessore è a vostra discrezione, di norma non super i 4 mm.

Fate riscaldare per bene una piastra o una padella antiaderente (ottima la padella per crêpe) e posizionatevi sopra un disco di pasta per volta (7). Lasciate cuocere pe circa 60-90 secondi (il tempo varia in base allo spessore del disco) o fino al raggiungimento della cottura desiderata (8). Man mano che cuocerete le tortillas, tenetele avvolte in uno strofinaccio in questo modo resteranno morbide.

La farina di mais delle tortillas non è la maizena

La farina che si utilizza nella ricetta originale messicana è la farina di mais bianco (masa harina) che oggi inizia ad essere maggiormente reperibile anche in Italia. Questa farina di mais non va confusa con quella che comunemente si usa per la polenta né con la maizena, essa viene prodotta con mais bianco prima essiccato e poi cotto con ossido di calcio e viene venduta precotta.

Le tortillas messicane si fanno al forno?

Le tortillas vengono comunemente cotte su una piastra, quella tradizionale si chiama “comal”, ma si può utilizzare una padella (meglio se antiaderente). L’utilizzo del forno per cuocere le tortillas potrebbe comportare che esse secchino eccessivamente. La cottura in piastra o in padella è senza dubbio la migliore.

Come si farciscono le tortillas di mais?

Le tortillas possono essere condite con la stessa fantasia che mettereste nel condire dei panini, verdure, carne, pesce, formaggi, salumi; se però dobbiamo restare nella trdizione messicana, ci sono due modi principali per condirle, il primo è quello con petto di pollo, peperoni e spezie, in questo caso si parlerà di fajitas, oppure con carne macinata di manzo, fagioli, verdure e salsa piccante realizzando così i famosi burritos.

Quante calorie hanno le tortillas messicane?

Le tortillas non sono un alimento eccessivamente magro, specialmente quelle acquistate già pronte, è anche vero che varia dalla ricetta e dagli ingredienti utilizzati. In linea di massima, possiamo considerare che 100g di tortillas equivalgano a circa 208 Kcal; una versione più light è sicuramente quella che prevede esclusivamente l’utilizzo di farina di mais, acqua e sale.

Tortillas di mais senza glutine, vegane e vegetariane?

Le tortillas di mais, nella loro versione originale, sono senza glutine, vegane e ovviamente vegetariane. L'accortezza che dovete avere se volete garantire una versione gluten free sta nel comprare una farina di mais garantita ed utilizzare strumenti che non possano essere stati contaminati da preparazioni passate dove era presente del glutine. Ad esempio, non utilizzate spianatoia e mattarello di legno che avete utilizzato con impasti con glutine in quanto assorbono e difficilmente, anche con una pulizia accurata, possono contaminare.

Consigli

  • l'impasto con sola farina di mais bianco potrebbe risultare eccessivamente friabile, in questo caso potete utilizzare metà parte di farina di mais e metà di semola di grano duro.
  • se non riuscite a reperire la farina di mais bianco potete utilizzare la farina di mais fioretto sempre tagliandola con metà parte di semola;
  • per lavorare nel migliore dei modi l'impasto, assicuratevi sempre che l'acqua sia ben tiepida, quasi calda (l'importante è non scottarsi e non utilizzarla sotto i 20°C);
  • se volete, potete aggiungere all'impasto delle spezie, ottima risulta la paprica, ma anche il peperoncino per restare in tema messicano.