ingredienti
  • Per il pan di spagna
  • Tuorli 6 • 63 kcal
  • Zucchero 250 gr • 750 kcal
  • Farina 00 300 gr • 750 kcal
  • Albumi 6 • 750 kcal
  • Vanillina 1 bustina • 750 kcal
  • Per la crema pasticcera
  • Tuorli 4 • 63 kcal
  • Zucchero 5 cucchiai • 750 kcal
  • Farina 00 40 gr • 750 kcal
  • Scorza di limone grattugiata 1 • 50 kcal
  • Latte 400 ml • 750 kcal
  • Per la bagna
  • Acqua 200 ml • 21 kcal
  • Zucchero 2 cucchiai • 750 kcal
  • Liquore 2 cucchiai
  • Per la panna montata
  • Panna fresca liquida 250 ml • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta mimosa è il dolce ideale da preparare per l'8 marzo, in occasione della festa della donna, e si chiama così per il Pan di Spagna sbriciolato sulla sua superficie per dare l'effetto dei fiori della mimosa. Si può realizzare anche come torta di compleanno con crema pasticcera arricchita da panna montata ma può essere personalizzata in base ai gusti personali.

A inventare la torta mimosa sarebbe stato un pasticcere italiano, Adelmo Renzi, della provincia di Rieti, negli anni Cinquanta. La torta mimosa fu però presentata per la prima volta al grande pubblico a Sanremo, nel 1962, durante un concorso dolciario, vinto proprio da Renzi. Il nome era stato scelto per omaggiare la città dei fiori: la particolarità del dolce stava infatti proprio nella copertura, che ricordava i fiori della mimosa.

Come preparare la torta mimosa

Cominciate con la preparazione del pan di spagna: mettete in una ciotola i tuorli d'uovo con lo zucchero e lavorateli con una frusta a mano o elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata  e la vanillina. Montate gli albumi a neve e incorporateli delicatamente al composto con movimenti dal basso verso l'alto. Versate il composto in uno stampo da 24 cm di diametro imburrato e infarinato e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti e, una volta sfornato, lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera: mescolate in una casseruola i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la farina setacciata a la scorza grattugiata di limone. Fate riscaldare sul fuoco il latte e, non appena sarà bollente, versatelo un po' alla volta sul composto mescolando con la frusta. Mettete la casseruola sul fuoco e mescolate con un cucchiaio di legno. Non appena la crema si sarà addensata, toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare con la pellicola a contatto. Ora montate la panna fresca e amalgamatela delicatamente alla crema pasticcera.

Per la bagna, sciogliete in un pentolino lo zucchero con l'acqua e il liquore. Assemblate ora la torta mimosa. Tagliate la parte superiore del pan di spagna, svuotate la base delicatamente e tenete da parte la mollica, che utilizzerete sbriciolata per la copertura. Inumidite il pan di spagna spennellandolo con la bagna al liquore, farcite la torta con la crema pasticcera lasciandone un po' da parte. Chiudete la torta con il disco di pan di spagna, inumidita con la bagna, e ricoprite la torta con la crema pasticcera rimasta. Decorate la torta con le molliche di pan di spagna, distribuendole uniformemente. Conservate la torta mimosa in frigo per un'ora prima di servirla.

Consigli

Per la bagna al liquore preferite cointreau all'arancia, grand marnier o limoncello. Se volete realizzare una bagna analcolica potete invece utilizzare del succo di arancia.

Potete aromatizzare l'impasto del pan di spagna con scorza di limone.

Quando preparare il pan di spagna lavorate bene le uova con lo zucchero, così da far incorporare molta aria. In questo modo il vostro pan di spagna sarà alto e morbido.

Alla farcitura potete aggiungere dei pezzetti di ananas, che doneranno un tocco di freschezza alla torta mimosa.

Potete decorare la torta mimosa con zucchero a velo, frutta fresca, fiori edibili o con riccioli di cioccolato bianco.

Conservazione

Potete conservare la torta mimosa con crema pasticcera in frigo per 2-3 giorni ben coperta.