ingredienti
  • Uova 5 • 750 kcal
  • Zucchero bianco 180 gr • 750 kcal
  • Mandorle 140 gr • 575 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 8 gr • 750 kcal
  • Burro Q.B. • 79 kcal
  • Farina 50 gr
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta di mandorle è un dolce ideale per la colazione, soffice, semplice da preparare e con pochi ingredienti: uova, farina, zucchero, lievito e mandorle tritate.

Separate i tuorli dagli albumi e trasferite i primi all'interno di una ciotola insieme allo zucchero. Con l'aiuto di fruste elettriche o all'interno della planetaria iniziate a lavorare fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso (1). Tritate finemente le mandorle e incorporatele all'interno del composto (2). Setacciate la farina ed aggiungetela poco alla volta insieme al lievito in polvere per dolci mentre continuate a lavorare il composto di tuorli, zucchero e mandorle (3).

Lavorate gli albumi e montateli a neve ferma (4). Poco alla volta aggiungete gli albumi montati ed incorporateli al resto del composto con una spatola e con movimenti dal basso verso l'alto in modo da non smontare il tutto (5). Imburrate ed infarinate uno stampo da 22 cm, quindi trasferite l'impasto all'interno con delicatezza e cuocete a forno statico a 170°C per circa 40 minuti. Servite la torta alle mandorle a temperatura ambiente.

Consigli di preparazione

Preparare la torta di mandorle è estremamente semplice e richiede pochi passaggi ed ingredienti, tuttavia richiede qualche piccolo accorgimento in determinati punti chiave:

  • Separate accuratamente i tuorli dagli albumi e lavorate questi ultimi con lo zuccherò finché non avrete ottenuto un composto chiaro e i cristalli di zucchero all'interno non si saranno completamente sciolti.
  • Tritate finemente le mandorle in modo da non rendere l'impasto grossolano e pesante, evitando quindi problemi durante la cottura.
  • Setacciate come sempre la farina per evitare la formazione di grumi.
  • Montate a neve forma gli albumi finché non saranno a neve ferma.
  • Incorporate gli albumi con movimenti dal basso verso l'alto per evitare quindi di smontare il composto ed incorporando anzi quanta più aria possibile.
  • Imburrate ed infarinate lo stampo per evitare che il dolce si attacchi a questo dopo la cottura.
  • Una volta versato l'impasto all'interno dello stampo evitate di batterlo per livellare il tutto poiché rompereste le bolle d'aria all'interno rovinando la lievitazione del dolce.

Varianti

Se non avete le mandorle, potete usare la farina di mandorle nella stessa quantità.

Potete versare il composto in tanti pirottini per servirli a tavola in una maniera più originale.

Se lo preferite, potete aggiungere 100 grammi di amaretti all'impasto o le gocce di cioccolato.

Conservazione

La torta di mandorle può essere conservata per circa 3 giorni tenendola in un luogo fresco ed asciutto.