ingredienti
  • Per al frolla al cacao
  • Farina 00 300 gr • 43 kcal
  • Cacao amaro in polvere 30 gr
  • Tuorli 2 • 63 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Zucchero 150 gr • 750 kcal
  • Burro freddo 170 gr • 750 kcal
  • Per la crema al cioccolato
  • Cioccolato fondente 100 gr • 600 kcal
  • Latte 250 ml • 43 kcal
  • Zucchero 70 gr • 750 kcal
  • Tuorli 3 • 63 kcal
  • Maizena 10 gr
  • Per la copertura
  • Mandorle a scaglie q.b. (facoltative) • 575 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta del nonno è una variante black e golosa della classica, e più famosa, torta della nonna. Dolce semplice e squisito, perfetto per la festa dei nonni del 2 Ottobre, ma da gustare in ogni occasione. Se volete proporre una novità, che sarà gradita a grandi e piccini, la torta del nonno è la preparazione ideale: un guscio di pasta frolla al cacao, ripieno di crema pasticcera al cioccolato, decorata con una spolverata di mandorle a lamelle. Gusterete così un dolce friabile all'esterno ma con un cuore cremoso, davvero irresistibile.

Come preparare la torta del nonno

Per preparare la frolla al cacao

Mettete in una ciotola la farina con il burro freddo tagliato a pezzetti e lavorate con le dita. Non appena il composto sarà sabbioso, aggiungete il cacao e continuate ad amalgamare. Aggiungente lo zucchero e incorporatelo, unite anche i tuorli e l'uovo intero e continuate a lavorare l'impasto fino a quando il composto non sarà liscio e uniforme. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per mezz'ora.

Per la preparazione della crema

Tritate il cioccolato, scaldate il latte in un pentolino e mettete in una ciotola i tuorli con lo zucchero e la maizena mescolando tutto velocemente con una spatola. Aggiungete al composto il latte bollente e mescolate. Rimettete sul fuoco e cuocete la crema, girandola di continuo, fino a quando non si sarà addensata. A questo punto spegnete il fuoco, aggiungete il cioccolato tritato e mescolate fino a farlo sciogliere. Versate la crema in una ciotola e copritela con la pellicola a contatto.

Per comporre la torta

Dividete il panetto di frolla a metà e stendetele con l'aiuto di un matterello realizzando uno spessore di 3 mm circa. Trasferite il primo disco di frolla in una teglia da 24 cm di diametro precedentemente unta con l'olio. Stendetela bene anche sui lati e bucherellatela con i rebbi di un forchetta. Versate all'interno la crema, livellandola, e ricoprite con l'altro disco di frolla, eliminando l'impasto in eccesso con un coltello. Spennellate la superficie con un po' di acqua o con l'albume e ricoprite con le lamelle di mandorle. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Una volta pronta lasciatela raffreddare. La vostra torta del nonno è pronta per essere servita.

Consigli

Chi preferisce potrà preparare la frolla al cacao e la crema in anticipo: conservatele in frigo coperte con pellicola trasparente, e assemblate il tutto al momento.

Per quanto riguarda la superficie della torta del nonno, al posto delle mandorle, potete utilizzare pinoli, arachidi non salate o nocciole, oppure semplicemente zucchero a velo.

Potete aromatizzare la crema pasticcera al cioccolato con scorza di limone o di arancia, oppure con una fialetta di aroma alle mandorle.

Fate attenzione alla cottura, in quanto la torta del nonno non deve bruciarsi in superficie: se vedete che il dolce si colora troppo, abbassate la temperatura del forno. Una volta sfornata la torta, lasciatela raffreddare un'ora nella teglia e sformatela solo quando sarà completamente fredda.

Potete aromatizzare la pasta frolla con 2 cucchiaini di caffè in polvere, se preferite.

Conservazione

Potete conservare la torta del nonno per 4 giorni al massimo sotto una campana di vetro. In estate potete invece conservarla in frigo e servirla fresca.