ingredienti
  • Farina tipo 00 500 g • 750 kcal
  • Bicarbonato di sodio 1 pizzico
  • Sale 1 pizzico • 661 kcal
  • Acqua • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta al testo è una ricetta umbra antichissima di una focaccia che si cuoce sul testo, che è un piatto di ghisa. Nota per la sua consistenza schiacciata e piatta perché non è lievitata, è conosciuta anche come "crescia" o "ciaccia". La ricetta originale non prevede l'utilizzo del lievito e nasce infatti come sostituto del pane, proprio come soluzione da cucinare in casa in poco tempo.

Come preparare la torta al testo

Mettete la farina setacciata nella planetaria (1), aggiungete il sale (2) e il bicarbonato. Unite per ultima l'acqua (3) e iniziate a far lavorare la macchina.

Mettete la farina in una spianatoia (4), unite l'impasto ottenuto sopra (5) e dividete a metà (6). Fate riposare per un'oretta.

Riprendete i panetti e stendeteli con le mani o con il matterello (7). Cuocete in un tegame in ghisa se possibile (8) e bucherellate con i rebbi di una forchetta. Sciacquate i pomodori e affettateli (9).

Quando la torta al testo sarà pronta mettete in un piatto (10). Tagliate a metà (11) e farcite prima con le verdure (12).

Aggiungete del prosciutto cotto tagliuzzato con le mani (13) e una manciata di lattuga (14). Richiudete, tagliate e servite la torta al testo (15).

Consigli

Alcune volte è possibile far ripassare la torta al testo in forno. Magari se avete optato per un condimento a base di mozzarella da far sciogliere con le alte temperature. Se non avete una planetaria nessun problema: potete realizzare l'impasto a mano. Vi occorrerà versare l'acqua nella farina disposta a fontana poco alla volta per agevolare la formazione di un panetto senza grumi.

Varianti

I condimenti per la torta al testo sono vari e tutti gustosissimi. Per esempio potete farcire con mozzarella e mortadella o crescenza, rucola ed erbette. Ottima anche se condita con prosciutto crudo o bresaola e scaglie di grana. Naturalmente la soluzione migliore è una farcitura con i prodotti tipici umbri.

Conservazione

Proprio come il pane, la torta al testo si conserva in un luogo fresco e asciutto per massimo un giorno. Se poi è già condita e se gli alimenti potrebbero diventare cattivi con il caldo mettete in frigorifero. Sembra che la torta al testo sia diventata troppo dura? avvolgetela con carta in alluminio e vedrete come tornerà sofficissima.