ingredienti
  • Tomini 4
  • Pasta sfoglia 1 rotolo • 470 kcal
  • Timo q.b.
  • Origano q.b.
  • Latte q.b. • 32 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il tomino in crosta di sfoglia è un antipasto davvero speciale da portare a tavola in qualsiasi stagione dell'anno. Una sorta di panetto croccantissimo all'estero e dal cuore filante all'interno. Quando ci si trova al supermercato non si sa mai come preparare i tomini se non cuocendoli in padella o farcendoli con speck. La ricetta che segue è, invece, una scoperta per il palato molto raffinata e particolare allo stesso tempo. Si utilizzano inoltre degli odori aromatici per insaporire al meglio il formaggio. Una vera delizia!

Come preparare il tomino in crosta di sfoglia

Srotolate e tagliate a strisce la pasta sfoglia (1) in otto o dieci parti abbastanza spesse. Mettete il tomino al centro di uno dei quadrati (2) e condite con timo, pepe nero e origano (3).

Cospargete su tutta la superficie (4) e richiudete a fiore (5). Sigillate bene e chiudete i bordi (6).

Pennellate la superficie del tomino con latte (7) e aggiungete sopra ancora una spolverata di aromi (8). Cuocete a forno statico per 10 o 15 minuti a 180° (9). Servite i vostri tomini in crosta di sfoglia ben caldi.

Consigli

Se la pasta sfoglia risultasse troppo secca bagnatela con un po' d'acqua. Inoltre, per spennellare, potete sostituire il latte con il tuorlo di un uovo. Una versione ancora più stuzzicante sono i mini tomini, facilmente reperibili al supermercato. Sicuramente ci vorrà più tempo e pazienza per la preparazione ma risulteranno un ottimo finger food da portare a tavola.

Varianti

Chi ha detto che il tomino da mettere all'interno della sfoglia debba essere semplice? Avvolgetelo prima in due o tre fette di speck o prosciutto cotto e poi adagiatelo sulla pasta sfoglia. Il risultato sarà ancora più saporito! Qual è invece la soluzione perfetta per i vegetariani? Avvolgerlo magari in una grossa foglia di radicchio rosso, zucchine grigliate o qualsiasi tipo di verdura a foglia larga che si presti a questo tipo di passaggio (anche il cavolo verza, per esempio).

Conservazione

Si consiglia di mangiare subito il tomino in crosta di sfoglia per evitare che il formaggio si solidifichi eccessivamente. Potete però chiuderlo in un contenitore , avvolgerlo con pellicola per alimenti e scaldare prima di consumarlo. La conservazione però non dovrà superare le 24 ore.