ingredienti
  • Tranci di tonno 300 gr
  • Salsa di soia 5-6 cucchiai • 750 kcal
  • Zenzero fresco q.b. sminuzzato • 80 kcal
  • Zucchero 1/2 cucchiaino • 79 kcal
  • Aceto q.b. • 4 kcal
  • Semi di sesamo q.b. • 750 kcal
  • Olio d’oliva q.b. • 901 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Pepe in grani 1 manciata
  • Erbe aromatiche miste q.b.
  • Senape q.b. • 65 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il tataki di tonno al sesamo è un piatto tipico giapponese, una pietanza semplice e veloce da preparare, a base di tonno marinato nella salsa di soia, passato poi nel sesamo e scottato sulla piastra rovente o in padella. Il tataki consiste infatti nel cuocere velocemente un filetto di pesce o di carne, così da dorare la parte esterna, lasciando quasi cruda quella interna: in questo modo i succhi non andranno dispersi e la carne sarà più tenere. Il tutto sarà insaporito con salsa di soia e zenzero, che solitamente viene pestato e sminuzzato, fino a raggiungere una consistenza pastosa. La parola tataki, che significa "sminuzzato", si riferisce infatti allo zenzero che viene ridotto in pasta, e non alla cottura. Per preparare un perfetto filetto di tonno, il segreto è la crosta del sesamo, oltre all'utilizzo di pesce freschissimo. Tostate i semi di sesamo e conditeli con poca salsa di soia, spennelate il tonno con la senape, così da far aderire bene il sesamo: la crosta sarà poi sigillata grazie alla cottura veloce.

Come preparare il tataki di tonno al sesamo

In un recipiente mettete la salsa di soia, l'aglio e lo zenzero schiacciati, lo zucchero e un po' di aceto. Amalgamate gli ingredienti, immergetevi il tonno e lasciatelo marinare per un quarto d'ora circa. In un mortaio pestate il pepe in grani e le erbe aromatich, poi tostate i semi di sesamo in padella e conditeli con salsa di soia e sistematelo in un piatto. Togliete il filetto di tonno dalla marinatura, spennellatelo con la senaper e passatelo nei semi di sesamo facendoli aderire bene. Cuocete il tonno su una piastra bollente per pochissimi minuti: dovrà essere dorato e caramellato fuori e crudo dentro. Una volta pronto tagliate il tataki di tonno al sesamo a fette di medio spessore, decoratele con erba cipollina tritata e con un filo di salsa di soia, e servitelo con un contorno di verdure a vostra scelta.

Consigli

Per donare un effetto più scenico al vostro tataki di tonno potete utilizzare un mix di semi di sesamo bianchi e neri.

Una volta cotto il filetto di tonno potete immergerlo nel ghiaccio, così da bloccare la cottura e facilitare l'eliminazione dei grassi.

Come contorno potete preparare delle melenzane leggermente grigliate, oppure con carote e zucchine tagliate alla julienne e grigliate per pochi istanti in padella, con poco olio di semi.

Il tonno rosso è il più saporito e pregiato, ottimo per essere consumato appena scottato o crudo. La sua carne è morbida e saporita perché è costituito quasi interamente da carne magra con piccolissime venature di grasso.

Per la preparazione del tataki di tonno al sesamo, assicuratevi di acquistare tonno freschissimo: controllate che i tranci siano di un colore intenso senza zone scure e senza effetto "arcobaleno" che si verifica quando la carne è stata lasciata all'aria per troppo tempo. Assicuratevi poi che il pesce sia stato "abbattuto", cioè sottoposto a temperature molto basse per eliminare eventuali parassiti.