ingredienti
  • Mele Golden 6 • 45 kcal
  • Zucchero 150 gr • 600 kcal
  • Burro 50 gr • 750 kcal
  • Cannella in polvere q.b.
  • Per la pasta brisèe
  • Farina 00 200 gr • 600 kcal
  • Burro 100 gr • 750 kcal
  • Acqua fredda q.b. • 79 kcal
  • Sale fino q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La tarte tatin è una torta di mele della tradizione francese realizzata con un impasto di pasta brisée e si serve capovolta su un piatto da portata. Le sue origini risalgono però a un "errore": la tarte tatin sarebbe infatti nata agli inizi del Novecento grazie all'inventiva delle sorelle Stephanie e Caroline Tatin, albergatrici a Loret-Cher, in Francia. Pare che Stephanie, nel preparare la torta di mele, dimenticò di porre la sfoglia al di sotto della stessa, lasciando caramellare la frutta nello zucchero e nel burro. Per rimediare all’errore pose la pasta brisèe sopra il composto, realizzando così uno squisito dolce al contrario che piacque tanto ai loro ospiti, così che la fama della nuova ricetta si diffuse presto in tutto il Paese, facendo diventare la tarte tatin uno dei dolci francesi più conosciuti al mondo. L'ingrediente principale della tarte tatin, quindi, sono le mele che devono caramellare in burro e zucchero. Questa è la ricetta per prepararla a casa.

Come preparare la tarte tatin di mele

Cominciate a preparare la pasta brisèe: lavorate il burro freddo a pezzetti con la farina, strofinando gli ingredienti con le mani, così da ottenere un composto sabbioso. Unite poi un pizzico di sale e l'acqua fredda, circa 70 ml, poco alla volta, e lavorate con la punta delle dita in modo rapido, fino a rendere il composto solito e compatto. Formate una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno un'ora. Stendete poi la sfoglia con l'aiuto di un matterello e preparate il ripieno.

Sbucciate le mele eliminate il torsolo e tagliatele a spicchi. In un pentolino fate caramellare lo zucchero con poca acqua e versatelo in una teglia tonda da 24 cm di diametro precedentemente imburrata: insaporite con un pizzico di cannella. Disponete a raggiera gli spicchi di mela per formare il primo strato, disponete poi il secondo strato e coprite le parti aperte sistemando le mele con il dorso rivolto verso l'alto. Coprite con la pasta brisèe sigillando bene i bordi. Bucherellate la sfoglia con i rebbi di una forchetta e cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa. Una volta pronta lasciatela intiepidire, coprite la tortiera con un piatto da portata e capovolgete velocemente: in questo modo avrete le mele in superficie. La vostra tarte tatin è pronta per essere servita come squisito dessert.

Consigli

Se avete poco tempo potete acquistare un rotolo di pasta brisèè: lo troverete facilmente in qualsiasi supermercato.

Durante la preparazione evitate di mettere le fette di mela in acqua e limone: assorbirebbero troppa acqua che poi sarà rilasciata in cottura.

Per la preparazione della tarte tatin preferite le mele Golden, le mele renette o le chantecler: sceglietele abbastanza farinose.

Se mentre capolvogete la tarte tatin le mele dovessero rompersi, potete ricomporre manualmente la torta senza problemi.

Anche se la ricetta originale della tarte tatin prevede l'uso della pasta brisèe, in alternativa potete preparare anche la tarte tatin con la pasta sfoglia, oppure utilizzare la pasta frolla per ricoprite le mele.

La tarte tatin si serve tipicamente con crème fraîche, ma potete anche accompagnarla con una pallina di gelato alla vaniglia.

Conservazione

Potete conservare la tarte tatin a temperatura ambiente per 1 giorno sotto una campana di vetro.