ingredienti
  • Farina tipo 00 200 gr • 750 kcal
  • Uova intere 2
  • Sale marino 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Rum 1 cucchiaino
  • Zucchero a velo q.b. • 79 kcal
  • Scorza di arancia 1 • 470 kcal
  • Olio di semi q.b. • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La tagliatelle dolci di Carnevale sono un dolce fritto tipico dell'Emilia Romagna che si prepara con la base della classica pasta fresca all'uovo: uova, farina e sale. Una volta preparato l'impasto delle tagliatelle fatte in casa, aromatizzato con un po' di rum, si tira la sfoglia con il matterello e si cosparge di zucchero a velo e scorza di arancia grattugiata, infine si arrotola e si taglia poi a rondelle, che saranno fritte in abbondante olio di semi. Una volta pronte si spolverano con zucchero a velo. Un dolce carnevalesco delizioso e aromatico che si prepara con ingredienti semplici, ma che regala un sapore irresistibile. Ecco come preparare le tagliatelle dolci di Carnevale per la gioia di grandi e piccini.

Come preparare le tagliatelle dolci di Carnevale

Mettete la farina in un recipiente, versateci al centro le uova e aggiungete il sale (1) e il rum. Cominciate ad amalgamare gli ingredienti (2) e passateli poi su una spianatoia.(3) Continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate una pallina, avvolgetela nella pellicola trasparente e fatela riposare per mezz'ora.

Trascorso il tempo necessario, stendete l'impasto con il matterello realizzando una sfoglia di 2 mm circa.(4) Cospargete la sfoglia con lo zucchero a velo e la scorza di arancia grattugiata. Arrotolate l'impasto (5) e tagliate il rotolo in fette di circa 1 cm, ponete le girandole su un vassoio e lasciatele asciugare per un'altra mezz'ora. Friggete poi le tagliatelle dolci in abbondante olio di semi: mettetene poche per volta. Non appena saranno dorate, scolatele e ponetele su un vassoio rivestito con carta da cucina. Trasferitele poi su un vassoio da portata, spolveratele con lo zucchero a velo e servite.(6)

Consigli

Potete cospargere la sfoglia anche con zucchero e semolato al posto dello zucchero a velo: il risultato saranno tagliatelle dolci di Carnevale leggermente caramellate.

Chi desidera potrà poi sostituire la scorza grattugiata di arancia con quella di limone, oppure fare un mix per rendere le tagliatelle dolci ancora più aromatiche. Se preferite potete anche non aggiungere il rum.

Per evitare che le tagliatelle dolci di Carnevale si aprano in cottura, è importante arrotolare ben stretta la sfoglia e far riposare le rondelle per almeno 30 minuti prima di friggerle.

Come conservare le tagliatelle dolci di Carnevale

Potete conservare le tagliatelle dolci di Carnevale per 2 giorni al massimo coperte con pellicola trasparente o sotto una campana di vetro. Potete anche congelare l'impasto o le singole girelle crude e prepararle all'occorrenza: prima di friggerle scongelatele in frigo.