ingredienti
  • Farina 00 300 gr • 79 kcal
  • Zucchero 100 gr • 79 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Sale 1 pizzico • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 20 ml • 79 kcal
  • Limoncello 20 ml • 304 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 10 gr • 750 kcal
  • Scorza di limone 1/2 • 50 kcal
  • Per la copertura
  • Miele 200 gr • 750 kcal
  • Zucchero 40 gr • 79 kcal
  • Frutta candita q.b. (facoltativa • 250 kcal
  • Zuccherini q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli struffoli al forno sono una variante light degli struffoli napoletani, piccoli dolcetti natalizi ricoperti di miele, zuccherini e frutta candita e aromatizzati con scorza di limone o di arancia e liquore. Una volta pronti, quindi, gli struffoli non saranno fritti, ma cotti in forno per pochi minuti, e poi tuffati in uno sciroppo a base di miele per renderli dolci e lucidi. Ecco come preparare degli struffoli morbidissimi al forno, per arricchire la vostra tavola delle feste.

Come preparare gli struffoli al forno

Mettete in una ciotola la farina e il lievito e ponete al centro lo zucchero, le uova, l'olio, il liquore, scorza grattugiata di limone e un pizzico di sale. Cominciate a lavorare il tutto partendo dal centro, fino ad ottenere un composto omogeno. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti, avvolto dalla pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario tagliate una parte di impasto, tagliatelo a striscioline, da cui ricaverete dei pezzettini di impasto che dovranno essere molto piccoli, in quanto in forno tenderanno a gonfiarsi grazie anche alla presenza di lievito. Una volta tagliati i pezzettini potete lasciarli così come sono oppure arrotondarli con le mani realizzando delle palline.

Poggiate i vostri struffoli su una teglia rivestita di carta forno ben distanziati tra loro e cuocete in forno ventilato già caldo a 180° per circa 10 minuti o fino a doratura. Ora sciogliete il miele con lo zucchero in un pentolino a fuoco lento, mescolando fino a quando lo zucchero non sarà sciolto. Tuffate gli struffoli nello sciroppo al miele, mescolate con gli zuccherini e sistemateli a piramide su un piatto da portate: decorate con la frutta candita, se preferite, e servite.

Consigli

Se volete realizzare degli struffoli al forno più morbidi, lasciateli cuocere per 5 minuti, o comunque toglieteli dal forno appena cominceranno a dorarsi.

Potete preparare gli struffoli al forno anche con un paio di giorni di anticipo: conservateli a temperatua ambiente, in sacchetti per alimenti ben chiusi.

Per aromatizzare i vostri struffoli al forno potete sostituire il limoncello con il liquore strega, il vermouth o il liquore che preferite.

Per una presentazione più scenografica, potete servire gli struffoli al forno in pirottini monoporzione.

In alternativa potete realizzare la ricetta originale degli struffoli napoletani fritti in olio di semi, come vuole la tradizione partenopea.

Conservazione

Potete conservare gli struffoli al forno fino a una settimana, coperti con pellicola trasparente. Con il trascorrere dei giorni potrebbero perdere la loro consistenza iniziale ma saranno comunque buonissimi.