ingredienti
  • Farina 00 300 gr • 79 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Zucchero 100 gr • 79 kcal
  • Liquore aromatico 15 ml
  • Aroma di vaniglia 1 fialetta
  • Olio di semi q.b. per friggere • 750 kcal
  • Per la glassa al cioccolato
  • Cioccolato fondente 250 gr • 515 kcal
  • Panna liquida 100 ml
  • Confettini colorati 50 gr
  • Gocce di cioccolato q.b. (facoltative)
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli struffoli al cioccolato sono una variante golosa dei classici struffoli napoletani. In questa versione gli struffoli saranno ricoperti con una ganache al cioccolato, al posto del miele, e decorati con confettini di zucchero e gocce di cioccolato. Un dolce che conquisterà tutti, soprattutto i più piccoli e i super golosi.

Come preparare gli struffoli al cioccolato

In una ciotola, o su una spianatoia, disponete la farina a fontana e mettete al centro le uova, lo zucchero, il liquore, un pizzico di sale e la vaniglia. Lavorate gli ingredienti dal centro, fino a realizzare un impasto omogeneo. Lasciatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente, avvolto nella pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario prendete l'impasto, ricavate dei bastoncini e poi tagliateli in pezzetti piccoli dalla forma leggermente arrotondata. Friggete gli struffoli in abbondante olio bollente e, non appena saranno dorati, sollevateli con una schiumarola e adagiateli sulla carta da cucina, per eliminare l'olio in eccesso, e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate la copertura: tritate il cioccolato, mettetelo in una ciotola, aggiungete la panna bollente e mescolate fino a quando non sarà sciolto completamente. Tuffatevi dentro gli struffoli, mescolate e trasferite il tutto su un piatto da portata. Decorate con confettini colorati e gocce di cioccolato e servite.

Consigli

Potete aromatizzare gli struffoli con il liquore che preferite: anice, liquore strega, limoncello, vermouth ecc… Inoltre potete sostituire la vaniglia con la scorza grattugiata di limone o arancia.

Per la preparazione della ganache potete sostituire il cioccolato fondente con quello al latte, oppure utilizzare il cioccolato bianco.

Una volta pronti, conservate gli struffoli di carnevale al cioccolato in frigo e tirateli fuori una mezz'ora prima di servirli. Vanno conservati in frigorifero per la presenza di panna.

Potete scegliere anche di non ricoprire totalmente gli struffoli con il cioccolato: in questo caso amalgamateli prima con 3-4 cucchiai di miele, trasferiteli sul piatto da portata, e utilizzate la ganache al cioccolato solo come decorazione.

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato la panna per realizzare la ganache, chi preferisce può sostituirla con una salsa al cacao realizzata con 250 gr latte, 1 cucchiaio di farina, 100 gr di zucchero e 70 gr di cacao amaro. In una terrina mettete tutti gli ingredienti unendo il latte alla fine. Portate ad ebollizione fino a quando la salsa non si addenserà. Aggiungete gli struffoli nel tegame con la salsa al cacao.

Per sorprendere i vostri ospiti potrete portare in tavola sia un vassoio con gli struffoli al cioccolato che uno con i classici struffoli napoletani al miele.

Conservazione

Potete conservare gli struffoli al cioccolato per 3 giorni in frigo ben chiusi.