ingredienti
  • Scamone di Manzo 500 gr
  • Farina tipo 00 25 gr • 750 kcal
  • Brodo di carne 30 ml • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva 20 ml • 79 kcal
  • Rucola 80 gr • 16 kcal
  • Parmigiano in scaglie 40 gr • 374 kcal
  • Sale marino Q.B. • 286 kcal
  • Pepe nero Q.B. • 79 kcal
  • Aceto balsamico Q.B. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli straccetti di manzo sono un secondo piatto semplice ma davvero gustosissimo a base di carne preparato con fettine di manzo tagliate a striscioline, infarinate e rosolate in padella. Questo tipo di preparazione forma un'invitante crosticina mentre, invece, col brodo di carne potrete formare una densa cremina caratteristica di questa ricetta. Arricchite il piatto, infine, con pomodorini e aceto balsamico.

Rimuovete il grasso in eccesso della carne e tagliatele a listarelle larghe circa due centimetri e lunghe cinque. Ponete gli straccetti all'interno di un setaccio ed infarinate, scuotendo leggermente in modo da rimuovere la farina in eccesso (1). Scaldate 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva all'interno di una padella antiaderente. Aggiungete la carne iniziando a rosolarla su entrambi i lati a fuoco alto (2). Una volta che avrà creato una crosticina marrone aggiungete il brodo di carne ed abbassate la fiamma al minimo. Aggiungete sale e pepe e proseguite la cottura per circa due minuti in modo da fare in modo che si crei un fondo di cottura denso. Servite immediatamente dopo accompagnando gli straccetti con rucola e scaglie di parmigiano (3).

Consigli di preparazione

Preparare gli straccetti di manzo è estremamente semplice e richiede davvero pochi ingredienti ma nonostante ciò è sempre bene seguire qualche piccolo accorgimento in modo da assicurarsi una carne ben rosolata ma gustosa:

  • Rimuovete il grasso in eccesso dalle fettine di manzo.
  • Tagliate le fettine di vitello in listarelle della stessa grandezza in modo da ottenere una cottura uniforme.
  • Utilizzate un setaccio per infarinare la carne per poter rimuovere con maggiore facilità la farina in eccesso.
  • Scaldate a dovere la padella prima di aggiungere la carne per assicurarvi una buona rosolatura.
  • Una volta aggiunta la carne non giratela subito e spesso in modo da sigillarla facendo formare la classica crosticina ed evitando allo stesso tempo che questa rilasci i propri succhi risultando poi bollita.
  • Aggiungete il brodo di carne poco alla volta in modo da potervi più facilmente regolare per il suo assorbimento e la formazione della cremina.
  • Condite a parte e come ultimo passaggio la rucola in modo da poter regolare meglio la sapidità ed evitando al tempo stesso che si ossidi.

Conservazione

Gli straccetti di manzo possono essere conservati cotti fino a due giorni coprendoli con pellicola alimentare e tenendoli in frigorifero.