ingredienti
  • Spaghetti di riso 250 gr
  • Carota 1
  • Zucchine 1 • 17 kcal
  • Peperone giallo 1
  • Porro 1
  • Zenzero fresco 30 gr • 80 kcal
  • Salsa di soia 4-5 cucchiai • 53 kcal
  • Olio di semi d’arachide q.b. • 690 kcal
  • Coriandolo fresco 1 ciuffetto
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti di riso con verdure sono una ricetta tipica della cucina asiatica, in particolare cinese, ma molto apprezzati anche in Europa. Un primo piatto gustoso e leggero realizzato con pasta a base di riso, priva di glutine, e quindi ideale anche per i celiaci. Per la preparazione potete utilizzare sia i noodle larghi, che somigliano alle linguine, oppure quelli più sottili, simili a vermicelli: in ogni caso la cottura avverrà in acqua bollente ma a fornello spento. Gli spaghetti di riso dovranno poi essere saltati in padella con il porro, le verdure tagliate a striscioline sottili, i germogli di soia, lo zenzero fresco e il coriandolo: saranno tutti questi ingredienti a donare sapidità agli spaghetti di riso, tipologia di pasta abbastanza insipida. La ricetta può essere arricchita con altre verdure o ingredienti per donare una nota più croccante o piccante alla pietanza, anche in base ai gusti personali.

Come preparare gli spaghetti di riso con verdure

Scaldate l'olio in padella e aggiungete il porro tagliato a rondelle e lo zenzero tagliato e fette sottili. Lasciate cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che il porro si bruci. Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua bollente. Spegnete il fuoco e versate gli spaghetti lasciandoli in acqua per circa 10 minuti: seguite i tempi di cottura riportati sulla confezione. Una volta pronti scolateli, passateli sotto l'acqua fredda e teneteli coperti con un canovaccio umido. Tagliate la carota, la zucchina e il peperone alla julienne e inserite la carota nella wok con il porro e lo zenzero, dopo 2 minuti aggiungete zucchine e peperoni. Sfumate con la salsa di soia, coprite e lasciate cuocere a fuoco lento fino a quando le verdure non saranno tenere. A questo punto alzate la fiamma, aggiungete gli spaghetti e i germogli di soia e fate saltare la wok per amalgamare il tutto. Una volta pronti servite gli spaghetti con una spolverata di coriandolo fresco. I vostri spaghetti di riso con verdure sono pronti per essere serviti.

Consigli

Per donare una nota croccante ai vostri spaghetti di riso con verdure potete aggiungere agli ingredienti degli anancardi da inserire in padella poco prima di completare la mantecatura.

Potete sostituire le verdure in base ai vostri gusti e alla stagionalità: preferite sempre verdure che restano abbastanza compatte in cottura come peperoni e piselli.

Chi preferisce potrà aggiungere alla ricetta della carne di manzo, pollo o maiale: utilizzate fette sottili da tagliare a striscioline e da aggiungere alle verdure.

Come conservare gli spaghetti di riso con verdure

Potete conservare gli spaghetti di riso con verdure in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermertico.