ingredienti
  • Spaghetti 350 g • 365 kcal
  • Zucchine 400 g g • 17 kcal
  • Fiori di zucchina 50 g
  • Cipolla 40 g • 26 kcal
  • Olio d’oliva 30 ml • 901 kcal
  • Sale 1 presa • 661 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti ai fiori di zucca è un primo piatto davvero buono e originale, facilissimo da preparare con fiori di zucca, zucchine e cipolle. Questa pietanza è perfetta sia per la primavera che per l'estate perché porta colori e sfiziosità a tavola. Tantissime le varianti per arricchire gli spaghetti ai fiori di zucca, ma anche in tutta la loro semplicità sono irresistibili.

Come preparare gli spaghetti ai fiori di zucca

Togliete il fiore dalle zucchine (1) e le parti in eccesso. Mettete via l'estremità inferiore per prima (2) e poi il pistillo, posizionato nella parte centrale (3).

Mettete da parte i fiori (4) e lavateli bene. Affettate le zucchine a rondelle dopo averle sciacquate accuratamente (5) e preparate le cipolle (6).

Fatele appassire in padella con l'olio (7) e aggiungete, quando saranno dorate, le zucchine (8) e per ultimi i fiori (9).  Mettete l'acqua della pasta a scaldare e salate quando avrà raggiunto l'ebollizione.

Buttate gli spaghetti a cuocere (10) e aggiungete qualche mestolo di cottura in padella (11). Quando la pasta sarà pronta amalgamate con il condimento facendo saltare qualche minuto prima di servire (12). Cospargete gli spaghetti ai fiori di zucca con pepe nero.

Consigli

La pulizia dei fiori è molto importante. I passaggi sono sempre questi: togliere prima il pistillo, eliminare il gambo, le foglioline esterne ed il peduncolo dei fiori. Per asciugare potete tamponare con un canovaccio o un foglio di carta assorbente, Non è necessario usare anche le zucchine.

Se volete usare esclusivamente i fiori vi basterà aggiungerli in cottura insieme alle cipolle.  Ricordatevi di scolare la pasta al dente perché continuerà a cuocere quando salterà con il condimento.

Varianti

Le varianti degli spaghetti ai fiori di zucca vanno dalla pasta con fiori di zucca e pancetta, per un sapore intenso, alla pasta con fiori di zucca e pomodorini, per rimanere in tema vegan. Ci sono tantissime alternative per arricchire la ricetta: aggiungete del tonno per ottenere un piatto unico a tutti gli effetti. Un'altra idea è aggiungere un po' di polvere (ne basterà una puntina) di zafferano al condimento per una pietanza dal gusto molto originale.

Conservazione

Gli spaghetti ai fiori di zucca si consumano caldi, appena preparati. Si sconsiglia la congelazione.