ingredienti
  • Seppie 1 kg • 79 kcal
  • Pane raffermo 280 gr • 1.050 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Acciughe 2 • 204 kcal
  • Capperi 20 gr • 25 kcal
  • Pecorino romano 100 gr
  • Sale marino Q.B. • 750 kcal
  • Pepe nero Q.B. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le seppie ripiene sono un secondo piatto a base di seppie alla quale, dopo essere state pulite e spellate, vengono rimossi i tentacoli e tritati insieme a pane raffermo, uova, pecorino, acciughe, capperi, sale e pepe e quindi farcite prima di essere cotte in forno. Si tratta di una tipica ricetta siciliana che può essere variata in tanti modi.

Pulite con attenzione le seppie rimuovendo la pelle ed il becco. Eliminate ogni residuo di inchiostro lasciandole prima a mollo in acqua fredda e poi sciacquandole sotto acqua corrente (1). In una ciotola capiente lasciate ammorbidire il pane raffermo in acqua. Strizzatelo ed aggiungete le uova(2). Grattugiate il pecorino romano ed aggiungetelo al pane e alle uova insieme ai due filetti di acciughe e ai capperi precedentemente dissalati sotto acqua corrente. Unite i tentacoli tagliati a pezzetti (3).

Lavorate il composto con una marisa finché non avrete ottenuto un composto piuttosto omogeneo ed il pecorino si sarà completamente amalgamato con le uova ed il resto degli ingredienti (4). Farcite le seppie e richiudete la parte aperta con l'aiuto di stuzzicadenti o in alternativa con ago e filo. Adagiatela in una teglia rivestita di carta da forno e cuocete il tutto in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti (5).

Consigli di preparazione:

Le seppie ripiene richiedono pochi passaggi ed ingredienti ma hanno bisogno di attenzione in alcuni passaggi chiave per una buona riuscita sia tecnicamente che dal punto di vista del sapore:

  • Pulite con attenzione le seppie in modo da rimuovere tutte le impurità ed il becco in modo da non avere alcun problema in preparazione lavandole e spellandole accuratamente.
  • Lasciate in ammollo il pane in acqua finché non sarà completamente ammorbidito, quindi strizzatelo con estrema cura in modo da assicurarvi che l'acqua non finisca nel resto degli ingredienti intaccando gusto e consistenza della farcia.
  • Grattugiate finemente il pecorino in modo da ottenere un composto più omogeneo.
  • Tagliate a pezzetti le acciughe in modo da assicurarvi una distribuzione omogenea all'interno della farcia.
  • Sciacquate i capperi per eliminare il sale in eccesso.
  • Data la presenza di più elementi che donano sapidità al piatto regolatevi attentamente con il sale.
  • Distribuite uniformemente la farcia all'interno della seppia e richiudete con attenzione in modo che non fuoriesca.

Conservazione:

È consigliabile consumare le seppie ripiene immediatamente dopo la loro preparazione, in alternativa potete conservarle per un giorno coprendole con pellicola e tenendole ad una temperatura di 8-10°C.