ingredienti
  • Panna fresca 250 ml • 600 kcal
  • Mascarpone 260 gr • 460 kcal
  • Zucchero 40 gr • 750 kcal
  • Amaretti 160 gr
  • Liquore amaretto 1 tazzina
  • Cacao amaro qb • 320 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il semifreddo all’amaretto è un dolce particolare e perfetto come dessert nelle serate estive. Il semifreddo originale prevede la preparazione di una base di meringa all’italiana aromatizzata con il liquore all’amaretto e gli amaretti. Non tutti però possiedono un termometro per misurare la temperatura dello zucchero, che è fondamentale per la preparazione della meringa. Utilizzeremo, quindi, una base di panna montata per preparare un delizioso semifreddo all’amaretto senza uova.

Come preparare il semifreddo all’amaretto

Preparate gli amaretti (1). Sbriciolateli utilizzando le mani in modo da lasciare la consistenza croccante (2). Aggiungete lo zucchero agli amaretti, mescolate bene e metteteli da parte (3).

In una ciotola capiente versate la panna fresca fredda di frigorifero (4) e lavoratela con una frusta elettrica. Una volta che vi sembrerà stabile, aggiungete il liquore all’amaretto e il mascarpone (5). Mescolate delicatamente il composto con una frusta a mano. Unite alla panna gli amaretti con lo zucchero (6) e amalgamate per bene gli ingredienti.

Versate l’impasto ottenuto in un contenitore ricoperto con pellicola alimentare (7) (8). Chiudete il fondo del semifreddo con la pellicola in avanzo e mettetelo in freezer (9). Lasciate riposare il semifreddo per circa 8 ore prima di servirlo. Decorate il semifreddo con cacao amaro e briciole di amaretto.

Varianti

Semifreddo all’amaretto con le uova

Nel caso in cui possediate un termometro da cucina e decidiate di voler provare la ricetta originale allora seguite questo procedimento infallibile. Mettete 80 gr di zucchero e  30 ml di acqua in un pentolino antiaderente e lasciate cuocere fino a che non si scioglie. Controllate sempre la temperatura dello zucchero e toglietelo da fuoco quando raggiunge i 121°. Nel frattempo in una ciotola capiente iniziate a montare gli albumi di 3 uova a neve mentre versate a filo lo sciroppo di zucchero.  Aggiungete quindi gli amaretti, il mascarpone e il liquore all’amaretto. Mescolate per bene e versate il composto ottenuto nello stampo desiderato. Lasciate a riposare almeno una notte prima di servirlo.

Semifreddo all’amaretto con cioccolato

L’amaretto è un gusto particolare e non si abbina a tanti altri ingredienti, però un suo compagno perfetto per esaltarne tutti i profumi e gli aromi è il cioccolato fondente. Aggiungete quindi nell’impasto del semifreddo una manciata di scaglie di cioccolato, precedentemente raffreddate in frigorifero. Seguite quindi la ricetta originale ma servite il vostro semifreddo all’amaretto con una crema di cioccolato fondente.

Come conservare il semifreddo all’amaretto

Il semifreddo all’amaretto si conserva perfettamente in freezer per almeno due settimane. Abbiate però cura di chiuderlo bene con la pellicola alimentare e di tirarlo fuori dal freezer almeno 40 minuti prima di servirlo in tavola.