ingredienti
  • Amarene 1 kg già denocciolate
  • Zucchero 800 gr • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo sciroppo di amarene è ottimo per la preparazione di bevande fresche e dissetanti, ideali da gustare in estate, ma potete utilizzarlo anche per guarnire macedonie, gelati e dolci. La preparazione è davvero facile e veloce: vi occorreranno solo amarene mature, che potete trovare tra fine giugno e inizio luglio, e zucchero. Vi basterà pulire le amarene, eliminare nocciolo e picciolo e far cuocere con lo zucchero a fuoco lento. Una volta pronto, lo sciroppo di amarene sarà conservato in frigo e utilizzato per le vostre bevande o per le vostre preparazioni. Ecco come fare con il metodo a caldo e a freddo.

Come preparare lo sciroppo di amarene

Scegliete delle amarene succose e polpose, mature al punto giusto. Pulitele, eliminate il picciolo e il nocciolo ed eliminate le amarene mollicce o con un inizio di decomposizione. Mettete la amarene con lo zucchero in un tegame alto e capiente, portate a ebollizione a fuoco lento e lasciate cuocere per circa 15 minuti mescolando continuamente. Una volta preparato lo sciroppo, versatelo in un recipiente per farlo raffreddare e imbottigliate in bottiglie di vetro. Conservate lo sciroppo di amarene in frigo fino all'utilizzo.

Consigli

Chi preferisce potrà aggiungere anche il succo di un limone alla preparazione.

Per realizzare il vostro drink rinfrescante a base di sciroppo di amarene, versate 1 cucchiaio di sciroppo per ogni bicchiere, e aggiungete acqua fresca, meglio se frizzante, mescolate e gustate.

Una volta pronto lo sciroppo di amarene, potete conservarne un po' da versare sulle amarene. Continuate a cuocere per altri 20 minuti, mescolando continuamente. Potete poi conservarle in un barattolo e utilizzarle per la preparazione di crostate, frullati o da gustare sul gelato.

Se volete realizzare uno sciroppo di amarene adatto per guarnire dolci e gelati, bisognerà aggiungere agli ingredienti l'amido di mais o maizena, che renderà lo sciroppo più consistente.

Come utilizzare lo sciroppo di amarene

Lo sciroppo di amarene può essere usato per le bagne per dolci alcoliche e analcoliche. Può essere inoltre usato per un gelato fiordilatte oppure per guarnire i pancake.

Varianti

Lo sciroppo di amarene si può preparare anche con il metodo a freddo. Mettete le amarene pulite e denocciolate in una ciotola capiente con lo zucchero. Mescolate con un cucchiaio e coprite con un canovaccio pulito o con un coperchio. Ogni tanto mescolate fino a far sciogliere lo zucchero. Versate le amarene in una scolapasta, metteteci sopra una ciotola con acqua, così da pressarle e fare uscire il succo. Lasciate le amarene pressate per almeno 24 ore, versate il succo nelle bottiglie di vetro e conservate in frigo o in freezer.