ingredienti
  • Scampi 1 Kg • 71 kcal
  • Pomodori pelati 300 gr • 79 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Peperoncino 1
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Pangrattato 2-3 cucchiai • 351 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli scampi alla busara sono un secondo piatto di pesce gustoso e facile da preparare, una pietanza contesa tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, ma che è in realtà diffuso principalmente a Trieste. Una ricetta triestina, quindi, originaria però dell'Istria o della Dalmazia, sembra infatti che sia nata a Fiume, città della costa croata. Si tratta di un piatto semplice e molto saporito: un guazzetto di scampi realizzato con pomodoro, vino bianco, aglio, prezzemolo e peperoncino, che si preparara in poco più di mezz'ora e che conquisterà i vostri ospiti. Potete servirli come secondo piatto, ma sono ideali anche per condire la pasta.

Scampi alla busara: origini del nome

Il significato del termine "busara" o buzara non è ancora del tutto chiaro: c'è chi lo attribuisce alla grossa pentola in ferro o in coccio utilizzata dai pescatori per preparare i pasti sui pescherecci, e chi invece associa questo nome alla parola "busiara" che in dialetto triestino significa imbroglio, bugia. Anche su questa interpretazione ci sono però due diverse spiegazioni: secondo alcuni l'imbroglio è riferito al fatto che gli scampi sono coperti dal pomodoro, mentre secondo altri, la ricetta sarebbe bugiarda perchè in passato, i marinai, utilizzavano gli scarti di pesci e crostacei per prepararla, spacciando così per piatto raffinato una sorta di zuppa realizzata con avanzi.

Come preparare gli scampi alla busara

Lavate gli scampi sotto acqua corrente.(1) Potete poi lasciarli interi oppure praticare un taglio verticale sul dorso. Fate imbiondire l'aglio nella padella con l'olio (2) aggiungete poi il peperoncino e il pangrattato, che servirà come addensante per il pomodoro, e mescolatelo con un cucchiaio di legno per evitare che si scurisca troppo. Unite gli scampi senza sovrapporli (3) in modo che la cottura sia uniforme, e poi sfumate con il vino bianco.

Dopo circa 2 minuti aggiungete il sale e i pomodori pelati, mescolate e coprite con il coperchio, proseguendo la cottura per 15-20 minuti.(4) Nel frattempo tritate il prezzemolo (5) e aggiungetelo in padella. Una volta pronti gli scampi eliminate l'aglio e, se preferite, anche il peperoncino e servite.(6)

Consigli

Se non preferite l'aglio, sostituitelo con lo scalogno. Alcuni utilizzano anche la cipolla, ma nella ricetta originale non è un ingrediente "accettato" in quanto la pietanza è già dolce e la cipolla ne esalterebbe troppo la dolcezza.

Se volete donare agli scampi alla busara un sapore particolare, potete aggiungere agli ingredienti una bustina di zafferano: scioglietelo nel vino bianco tiepido, e aggiungetelo in padella.

Al posto dei pomodori pelati potete poi utilizzare anche i pomodori freschi, meglio se quelli ramati: prima di unirli in padella con gli scampi sbollentateli ed eliminate la pelle.

Come conservare gli scampi alla busara

Potete conservare gli scampi alla busara in frigo per 1 giorno al massimo, coperti con pellicola trasparente.