ingredienti
  • Pasta sfoglia 2 rotoli • 470 kcal
  • Mozzarella 100 gr • 280 kcal
  • Besciamella 150 gr • 21 kcal
  • Passata di pomodoro 100 gr • 21 kcal
  • Tuorli 1 • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I rustici leccesi sono una tipica specialità del Salento, uno street food sfizioso e saporito che potete trovare in tutte le rosticcerie di Lecce e dintorni: un disco di pasta sfoglia ripieno di besciamella, mozzarella e pomodoro da gustare tiepido o freddo come spuntino, come antipasto o da preparare per una gita fuori porta. Questi squisiti rustici sono davvero semplici da preparare a casa, ecco come realizzarli in poco tempo per deliziare i vostri ospiti!

Come preparare i rustici leccesi

Per prima cosa preparate la besciamella  (1) e, una volta pronta, lasciatela raffreddare. Fate cuocere per una decina di minuti la salsa di pomodoro con uno spicchio d'aglio e olio extravergine di oliva. Una volta preparate le salse tagliate a cubetti oppure sfilacciate la mozzarella. Stendete la pasta sfoglia e tagliate con un coppapasta  12 dischi di 10 cm di diametro. Mettete al centro di 6 dischi la besciamella, la mozzarella e il pomodoro.(3)

Coprite con i restanti dischi e sigillate i bordi con le dita (1) e poi con i rebbi di una forchetta, per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura. Sistemate i rustici su una leccarda rivestita con carta forno e spennellate i rustici con il tuorlo d'uovo sbattuto. Cuocete in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti, fino a quando non saranno belli dorati.(2) Una volta pronti lasciateli intiepidire e servite subito o anche freddi. I vostri rustici leccesi sono pronti da gustare con il loro ripieno morbido e la sfoglia croccante.(6)

Consigli

Per ottenere una mozzarella più asciutta schiacciatela con uno schiaccia patate: una volta tritata perderà tutta l'acqua in eccesso. Potete anche unire direttamente la mozzarella alla besciamella, una volta tritata o tagliata a cubetti.

Al posto della mozzarella potete utilizzare anche il fior di latte, più asciutto ma comunque saporito.

Se non volete cuocere la salsa di pomodoro potete semplicemente condirla con olio e sale e aggiungerne direttamente un cucchiaio su ogni disco di pasta sfoglia.

Se volete creare la classica forma del rustico leccese premete i bordi con le dita e rivoltate la striscia di sfoglia inferiore verso l'interno, formando un cordoncino.

I rustici leccesi freddi sono lo spuntino ideale da portare in spiaggia o durante una gita fuori porta, da mangiare al posto del classico pezzo di pizza.

Come conservare i rustici leccesi

Potete consevare i rustici leccesi in frigo per 1 giorno coperti con pellicola trasparente o chiusi in un contenitore ermetico. Potete anche congelarli crudi: prima di cuocerli fateli scongelare in frigo per un'ora e procedete poi con la preparazione.