ingredienti
  • Fragole 6 • 30 kcal
  • Prosecco 10 cl
  • Succo di limone qualche goccia • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Rossini cocktail è un drink fresco e dissetante a base di Prosecco e polpa di fragola frullata. Un ottimo aperitivo, ideale anche per gli amanti dei cocktail poco alcolici grazie alla sua componente fruttata che aggiunge un sapore dolce e piacevole.

Storia del Rossini

Dedicato al celebre compositore pesarese Gioacchino Rossini, questo gustoso cocktail nasce a Venezia nella metà del ventesimo secolo, come variante del più antico Bellini cocktail il cui mix è a base di prosecco e polpa di pesca bianca. Il Rossini cocktail nasce da un'idea del barman Giuseppe Cipriani che unì per la prima volta in un fluté Prosecco Brut e polpa di fragole frullata dando così inizio alla lunga e fortunata storia di questo gustosa e insieme semplicissima, perfetta per un momento fresco tra amici ma apprezzatissima anche in occasioni più "eleganti" come aperitivo. Il Rossini fa parte della famiglia dei cocktail sparkling ovvero dei preparati la cui componente principale sono i vini frizzanti come Prosecco e Champagne, il nome è infatti associato al termine inglese che significa "gassato".

Come preparare il Rossini

Lavate e pulite le fragole dalle foglie, tagliatele a pezzettini (1) lasciandone qualcuna da parte per la decorazione. Fate una polpa usando un frullatore ad immersione. Mettete il composto ottenuto in un bicchiere tipo flute utilizzando un colino per separare la polpa ottenuta dai semi della frutta. Prendete del Prosecco Brut (2) freddo e lentamente unitelo alla purea di fragole così che non faccia troppa schiuma. Aggiungete qualche goccia di limone e servite il cocktail  guarnito con una fragola tagliata sul bordo del bicchiere.

Consigli

Il cokctail Rossini può essere preparato anche in grandi quantità utilizzando una caraffa e raffreddandolo con dei cubetti di ghiaccio, si risparmierà così tempo nella preparazione mantendo perà il gusto intatto e fresco.

Varianti

Tintoretto: ispirato al celebre pittore, in questa variante del Rossini viene utilizzato il succo di melograno unito al Prosecco.

Mimosa: variante composta da Prosecco e succo di arancia, ideale nei mesi invernali in cui questo frutto è maturo.

Buck's Fizz: sottovariante del Mimosa, si differenzia per la maggiore quantità di spremuta di arancia.