ingredienti
  • Riso carnaroli 300 g
  • Carote 300 g • 661 kcal
  • Finocchi 400 g
  • Pomodori da sugo 350 g
  • Cipolla 1/2 • 26 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 30 ml • 79 kcal
  • Sale q.b. • 79 kcal
  • Brodo vegetale 500 ml • 11 kcal
  • Parmigiano 50 g • 374 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto alle verdure è un primo piatto semplicissimo da realizzare che si può preparare in svariati modi a seconda dei gusti personali. Carote, finocchi, pomodoro. Il colore è protagonista di questa ricetta sfiziosissima ottima se mangiata anche fredda.  Ma per la scelta degli ingredienti potete dare sfogo alla vostra fantasia. Oppure se avete verdure che non sapete come consumare ecco la ricetta adatta per non sprecarle. Leggero e sano, è perfetto anche per chi segue un regime alimentare dietetico o per coloro che seguono un alimentazione vegetariana. E per i vegani? Basterà eliminare il parmigiano e arricchire il risotto con legumi freschi.

Come preparare il risotto alle verdure

Sbucciate le carote (1) e lavatele per bene sotto acqua corrente. Fate lo stesso con i finocchi (2) che metterete per primi in padella con la cipolla e un po' di brodo o acqua (3).

Tagliate a rondelle le carote (4) e dopo dieci minuti di cottura delle precedenti verdure aggiungete al tegame insieme all'olio extravergine d'oliva (5). Lavate i pomodori e affettate a cubetti in un tagliere (6).

Mettete il mix di verdure insieme a cuocere (7). Aggiustate di sale e aggiungete ancora olio e brodo. Poi mettete il riso a tostare (8) versando i mestoli di brodo ogni volta che il tutto sembra asciugarsi troppo. Successivamente, quando il riso sarà cotto, aggiungete il parmigiano per mantecare e infine servite (9).

Consigli

Se non vi piace il tipo di riso, pur essendo quello adatto a questa tipologia di ricetta, scegliete quello che preferite. Ottimo il basmati, con i chicchi più lunghi, o l'integrale, che però necessiterà di più tempo per la cottura. Fate attenzione poi alle verdure, non servirà cuocerle perfettamente ma è necessario sbollentarle, in modo che rimangano leggermente croccanti. Per condirle non è stato usato il burro, sostituito dall'olio extravergine d'oliva.

Varianti

Dalla zucca alle melanzane, senza scordare la bontà delle zucchine o dei peperoni. Il risotto con le verdure si presta davvero a tantissime varianti. Una soluzione adatta anche per chi segue un'alimentazione vegetariana. Chi invece la volesse trasformare in vegana, dovrà eliminare il parmigiano, utilizzato a fine cottura. Si potranno aggiungere, in compenso, dei legumi, come piselli, ceci o lenticchie.

Conservazione

Riponete il risotto alle verdure in frigorifero per uno o due giorni al massimo, coperto con pellicola per alimenti oppure chiuso in un contenitore ermetico apposito.