ingredienti
  • Riso carnaroli 200 gr
  • Nero di seppia 7 gr
  • Cipolla rossa 1/2
  • Seppie 400 gr • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva qb • 79 kcal
  • Scorza di limone qb • 50 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 21 kcal
  • Acqua calda qb
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto al nero di seppia è un primo piatto di pesce particolarmente scenografico grazie al suo colore. Una ricetta molto semplice che arriva direttamente dal Veneto, il gusto di mare viene dato sia dalle seppie che dal prezioso nero, che è l'inchiostro utilizzato dalle seppie quando si sentono in pericolo. Questo risotto con le seppie inizialmente era un piatto consumato dalla gente povera, infatti il nero era considerato uno scarto, mentre oggi è ritenuto un piatto ricercato.

Come preparare il risotto al nero di seppia

Preparate le seppie. Sciacquatele bene sotto l’acqua corrente (1) e asciugatele. Tagliate le seppie a listarelle (2), private i tentacoli del becco e tagliate anch’essi.  Tritate mezza cipolla rossa e mettetela in padella a rosolare con un filo d’olio (3).

Dopo qualche minuto aggiungete le seppie alla cipolla (4), sfumate con il vino bianco e lasciate che l’alcol evapori completamente. Aggiustate di sale e coprite con abbondante acqua (5). Lasciate cuocere le seppie per circa 30 minuti. In una seconda padella mettete un filo d’olio a scaldare (6).

Aggiungete il riso nella seconda padella e lasciatelo tostare per qualche minuto (7) avendo cura di continuare a mescolarlo per evitare che si attacchi. Copritelo con le seppie e la loro acqua di cottura ancora calda (8). Aggiustate di sale e lasciate cuocere. Quando l’acqua si assorbe aggiungetene ancora. Continuate così fino a cottura ultimata. A due minuti dalla cottura aggiungete il nero di seppia e mescolate bene (9). Unite il burro e amalgamatelo. Servite il risotto al nero di seppia su un piatto di portata.

Consigli

  • Potete aggiungere un tocco di acidità e freschezza al vostro risotto aggiungendo dei pomodorini freschi.
  • Il risotto al nero di seppia è molto gustoso, potete anche prepararlo senza seppie. Utilizzate però un brodo di verdure per la cottura del riso e soffriggete la cipolla direttamente nella pentola del riso.
  • Nel caso in cui le vostre seppie siano già state private della sacca del nero allora potete utilizzare tranquillamente le bustine che si trovano tranquillamente in ogni supermercato.
  • Un delizioso risotto al nero di seppia può anche essere preparato con le zucchine. Tagliate le zucchine a julienne e aggiungetele al risotto 5 minuti prima che sia pronto. Se volete renderlo ancora più particolare grattateci sopra la scorza di limone.
  • Per rinfrescare il risotto grattate su ogni piatto un pochino di scorza di limone.

Come conservarlo

Il risotto al nero di seppia dovrebbe essere consumato caldo, ma se dovesse avanzare bisogna riporlo in un contenitore a chiusura ermetica e metterlo quindi in frigorifero per non più di 2 giorni.