ingredienti
  • Riso carnaroli 350 gr
  • Scalogno 1 • 20 kcal
  • Fiori di zucca 15 • 15 kcal
  • Burro 30 gr • 750 kcal
  • Zafferano 1 bustina • 310 kcal
  • Brodo vegetale 1 litro • 11 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 374 kcal
  • Sale marino q.b. • 79 kcal
  • Pancetta o Speck 50 gr (facoltativo)
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto ai fiori di zucca è un primo piatto leggero e particolare, reso ancora più gustoso dall'aggiunta di zafferano, che dona alla pietanza un profumo e un sapore inconfondibili. Una ricetta facile da realizzare che conquisterà tutti con il suo sapore delicato: utilizzate fiori di zucca freschi e puliteli con delicatezza, per evitare di rovinarli, aggiungeteli al riso tostato e cotto nel brodo vegetale e infine mantecate il risotto con burro e parmigiano grattugiato per renderlo ancora più saporito. Chi preferisce potrà aggiungere un po' di speck o pancetta per decorare il piatto e donare alla pietanza una nota croccante.

Come preparare il risotto ai fiori di zucca

Pulite e lavate i fiori di zucca molto delicatamente,(1) apriteli, eliminate il picciolo e tagliateli alla julienne. In una pentola mettete lo scalogno tritato con un filo d'olio e fatelo imbiondire. Aggiungete poi il riso e fatelo tostare mescolando con un cucchiaio di legno:  sfumate con il vino bianco e lasciate insaporire fino a quando non sarà lucido e trasparente. A questo punto potete unire il brodo vegetale caldo, aggiungendo un mestolo alla volta e regolate di sale.(2) Alzate la fiamma e portare il riso a cottura mescolando spesso. A metà cottura aggiungete lo zafferano e i fiori di zucca. Alla fine mantecate il risotto con burro e parmigiano fino a quando non sarà denso e cremoso. Chi preferisce potrà rosolare in padella un po' di pancetta o speck e aggiungerla su ogni piatto prima di servire. Il vostro risotto ai fiori di zucca è pronto per essere gustato.

Consigli

Al posto della bustina di zafferanno potete utilizzare anche gli stimmi, ve ne occorreranno circa 15: diluiteli in un bicchiere di brodo caldo prima di unirli al risotto ai fiori di zucca.

Oltre al riso Carnaroli, per la preparazione del risotto ai fiori di zucca, potete utilizzare anche il Vialone nano, dai chicchi leggermente più piccoli, e il riso Roma, che appartiene alla categoria dei superfini.

Quando acquistate i fiori di zucca assicuratevi che le infiorescenze siano sode e dalla colorazione brillante. Eliminate sempre i pistilli interni che potrebbero rendere amaro il risotto. Inoltre è importante utilizzarli entro poche ore dall'acquisto perché appassiscono in fretta. Ricordate poi di pulirli solo al momento di utilizzarli.

Potete arricchire la ricetta anche con l'aggiunta di zucchine: tagliatele a cubetti e fatele cuocere in padella con un po' di olio. Aggiungetele poi al risotto insieme ai fiori di zucca. Anche i gamberetti sgusciati si abbinano bene al sapore delicato dei fiori di zucca.

Se vi dovessero avanzare dei fiori di zucca potete utilizzarli per diverse ricette. Per un delizioso antipasto potete realizzare i fiori di zucca in pastella, croccanti e veloci da preparare, oppure i fiori di zucca ripieni ideali anche come contorno o secondo piatto.