ingredienti
  • Riso carnaroli 320 gr
  • Spinaci freschi 1 Kg • 24 kcal
  • Scalogno 1 • 20 kcal
  • Burro 40 gr • 750 kcal
  • Brodo vegetale 1 litro • 11 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 374 kcal
  • Sale q.b. • 661 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto agli spinaci è un primo piatto leggero e nutriente, una pietanza da preparare in primavera, quando ci sono gli spinaci freschi, ma da consumare tutto l'anno, utilizzando gli spinaci surgelati. La preparazione è davvero semplice: vi basterà rosolare lo scalogno tritato nel burro, tostare il riso e farlo cuocere aggiungendo man mano il brodo vegetale. Gli spinaci dovranno essere sbollentateli per alcuni minuti e uniti al riso a metà cottura, aggiungete infine burro e parmigiano e servite subito in tavola.

Come preparare il risotto di spinaci

Preparate il brodo vegetale. Pulite gli spinaci, eliminate la parte del gambo e lavateli bene sotto acqua corrente, così da eliminare ogni residuo di terra. Fateli sbollentare in acqua bollente e salata per circa 10 minuti. Scolateli e sistemateli in un recipiente. Pulite lo scalogno, tritatelo e fatelo rosolare con 20 gr di burro.  Aggiungete il riso non appena sarà dorato, tostatelo e continuate la cottura aggiungendo 1 mestolo di brodo alla volta. A metà cottura aggiungete gli spinaci e mescolate di tanto in tanto fino a portare il risotto a cottura. Unite il restante burro, il parmigiano al riso e mantecate. Il vostro risotto agli spinaci è pronto per essere portato in tavola.

Consigli

Se preferite un risotto più cremoso, frullate metà degli spinaci e uniteli al risotto a metà cottura. In alternativa potete aggiungere agli ingredienti un poì di formaggio morbido, tipo crescenza o ricotta, da aggiungere a fine cottura mantecandolo con il burro.

Per la buona riuscita del vostro risotto agli spinaci è importante scegliere il riso giusto, che tenga bene la cottura. Preferite il riso Arborio, Carnaroli, Roma o Vialone nano: sconsigliati invece il riso parboiled o basmati.

Per donare un tocco in più, potete decorare il risotto agli spinaci con parmigiano in scaglie o con granella di mandorle o nocciole.

Chi preferisce potrà aggiungere un peperoncino per conferire un sapore piccante al risotto di spinaci. Al posto dello scalogno potete invece utilizzare 1/2 cipolla.

Per donare una nota croccante al vostro risotto agli spinaci, aggiungete la pancetta: fatela rosolare in padella, una volta pronta tenetela da parte e aggiungetela quasi a fine cottura.

Se preparate il risotto con gli spinaci congelati cuoceteli sempre a parte per una decina di minuti al massimo, e poi proseguite come da ricetta.

Per la cottura utilizzate il brodo vegetale tiepido e aggiungetelo solo quando necessario, cioè quando il riso si sta asciugando e portate a cottura. Prima di aggiungere il brodo potete aggiungere al riso 1/2 bicchiere di vino bianco da far sfumare prima di proseguire con la cottura.

Come conservare il risotto agli spinaci

Potete conservare il risotto agli spinaci in frigo per 1 giorno all'interno di un contenitore ermetico.