ingredienti
  • Cozze 1 kg • 58 kcal
  • Patate 4 • 21 kcal
  • Riso Arborio 320 gr
  • Pangrattato qb • 21 kcal
  • Prezzemolo qb • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La tiella di riso, patate e cozze è un piatto tipico della tradizione culinaria pugliese, più precisamente di Bari, città da cui arriva la più famosa tiella. La differenza tra i due piatti è minima: nella tiella troviamo anche i pomodori e la cipolla che invece in riso, patate e cozze mancano. Questa ricetta è semplice e veloce da preparare ed è particolarmente gustosa.

Procedimento

Iniziate dalla pulizia delle cozze. Con un coltellino a lama liscia eliminate la barbetta delle cozze, facendola scivolare sul fianco e tirando. Adesso, sempre con l’aiuto di un coltellino, aprite il guscio delle cozze facendo una leggera pressione e facendo attenzione aprite in due e staccate la valva vuota. Procedete in questo modo per tutte le cozze. Durante questa operazione riponete le cozze in un colino con una ciotola sotto in modo da raccogliere la loro acqua e di filtrarla allo stesso tempo. Preparate quindi il pangrattato condendolo con olio, un pizzico di sale e prezzemolo tritato finemente.

Dedicatevi alla preparazione delle patate. Sbucciatele con un pela patate così da avere poco scarto e tagliatele a fettine sottili, cercate di mantenere lo stesso spessore in modo che ci sia una cottura uniforme. Riponete le fettine di patate in una ciotola con acqua fredda in modo che rilascino l’amido in eccesso. Prima di metterle nella teglia asciugatele con un panno da cucina.

Oliate il fondo di una pirofila adatta alla cottura in forno e preparate il primo strato di patate, conditele con olio, sale e prezzemolo. Coprite le patate con uno strato di riso crudo. Posizionate a raggiera le cozze e conditele con un filo di olio e il pangrattato. Posizionate tre spicchi di aglio sulla superficie. Ripartite con un nuovo strato di patate, di cozze e riso. Spolverate la superficie con una manciata di pangrattato, prezzemolo e olio. Versate l’acqua delle cozze nella pirofila in modo da coprire il riso a filo. Infornate a 180° per circa un’ora.

Varianti

Riso, patate e cozze in padella

La particolarità di riso, patate e cozze è proprio la cottura al forno che rende delicato questo primo piatto di pesce. Se però volete rendere ancora più gustosa la vostra ricetta potete cucinare le cozze in padella. Iniziate sempre con la pulizia delle cozze, in una padella mettete un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, fate soffriggere per qualche minuto e unite le cozze. Chiudete con un coperchio e lasciate andare fino a che le cozze non iniziano a schiudersi. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate che evapori completamente l’alcol. Togliete le cozze ed eliminate, da ogni cozza, la valva che è rimasta vuota. Filtrate il succo di cottura ottenuto e mettetelo da parte. Ora procedete con la formazione degli strati di riso, patate e cozze come nella ricetta descritta sopra. Usate l’acqua di cottura delle cozze per coprire il riso nella pirofila e infornate a 180° per circa 45 minuti.

Consigli

  • Riso, patate e cozze si conserva al massimo per un giorno in frigorifero. Abbiate però cura di riporla in un contenitore ermetico.
  • Se usate le cozze surgelate abbiate cura di scongelarle prima di metterle nella pirofila, altrimenti perderanno troppa acqua in cottura.