ingredienti
  • Per la pasta (Dose per circa 50 ravioli)
  • Farina 00 300 gr • 79 kcal
  • 3 uova
  • Sale 1 pizzico • 79 kcal
  • Per il ripieno
  • Filetti di branzino 1,5 Kg • 82 kcal
  • Patate 300 gr • 661 kcal
  • Erbette 500 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale q.b. • 79 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Per il sugo
  • Pomodorini 500 gr • 20 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I ravioli di pesce sono un primo piatto di pasta ripiena raffinato e saporito, l'ideale da preparare per un pranzo o una cena con parenti e amici, quando vogliamo stupire i nostri ospiti con una pietanza ricca ma dal sapore delicato. Nella nostra ricetta abbiamo preparato una farcitura con i filetti di branzino e le patate, arricchiti con erbette rosolate in padella con aglio e un filo d'olio. Per il condimento basterà preparare un sughetto fresco e gustoso semplicemente con pomodorini e prezzemolo tritato, per donare un tocco di colore al piatto. Ecco come preparare i ravioli di pesce passo dopo passo.

Come preparare i ravioli di pesce

Cominciate a bollire le patate  e, durante la cottura, preparate la pasta. In una ciotola setacciata la farina e aggiungete le uova e un pizzico di sale. Impastate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Copritelo con della pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz'ora. Ora lavate le erbette e fatele rosolare in padella con aglio e un filo d'olio, aggiungete sale e pepe e fate cuocere per circa 3 minuti. Scolate le erbette, sbucciate le patate e schiacciatele. Tritate le ebette e unitele alle patate, aggiungete sale, pepe e noce moscata e mescolate, mettendo il ripieno da parte. Tagliate i filetti di branzino a dadini e tenete da parte anche questi. Stendete la pasta all'uovo con la nonna papera.

Inserite il ripieno nella sac à poche e stendetelo sulla pasta con i dadini di pesce, spennellate i bordi della pasta con un po' di acqua e adagiate sopra l'altro strato di pasta. Ora tagliate i vostri ravioli con l'aiuto di una rotella, sistemateli su un vassoio e spolvarizzateli con la farina. Preparate il sughetto: lasciate i pomodorini interi oppure tagliateli a metà e fateli cuocere in padella con olio e aglio, unite poi il sale e il prezzemolo tritato, unite poca acqua e continuate la cottura così da realizzare un sughetto morbido con i pomodorini ancora intatti. Cuocete i ravioli in acqua bollente e salata, saltateli poi in padella con il sugo di pomodorini. I vostri ravioli di pesce sono pronti per essere serviti.

Consigli

Per la preparazione dei ravioli di pesce preparate una pasta sfoglia non troppo saporita: non esagerate quindi con le uova, altrimenti rischierete di coprite il sapore delicato del pesce.

Se per la farcitura utilizzate pesce azzurro, come alici o sarde, dal sapore più intenso e dalla carne meno morbida, rispetto al branzino o al merluzzo, potete aggiungere agli ingredienti patate, pane al latte, formaggi dal sapore delicato e frutta secca frullata.

Una volta preparata i ravioli di pesce, cuoceteli nel giro di poche ore: in caso contrario il ripieno potrebbe rendere la sfoglia molle, oppure secca, se messa in frigo. In alternativa potete sistemarla in freezer e tirarla fuori al momento della cottura. Versate la pasta nell'acqua prima della piena ebollizione e adagiatela con delicatezza, eviterete così di rompere la sfoglia.

Riguardo al condimento, se utilizzate pesce azzurro per il ripieno, potete preparare anche un sugo dal sapore più deciso, magari con l'aggiunta di capperi o di peperoncino.