ingredienti
  • Radicchio 2 cespi • 37 kcal
  • Cipolla 1 • 26 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il radicchio in padella è un contorno gustoso e versatile, una ricetta facile e veloce da preparare: vi basterà lavare a tagliare il radicchio a striscioline e saltarlo in padella con un leggero soffritto di cipolla. Si tratta di una preparazione base ideale per un contorno light, ma che può essere arricchita con altri ingredienti come pinoli, pancetta, noci, così da realizzare una ricetta sempre diversa da abbinare ai nostri piatti di carne o di pesce, da gustare sui crostini di pane o da utilizzare per la preparazione di risotti e torte salate. Per questa ricetta abbiamo utilizzato il radicchio rosso di Chioggia, dal sapore piacevolmente amarognolo, che rende questo piatto ancora più appetitoso.

Come preparare il radicchio in padella

Pulite il radicchio eliminando le foglie esterne, tagliatelo a metà ed eliminate il torsolo. Tagliatelo ancora in due parti e affettatelo in tante striscioline. Mettetele in acqua fredda per lavarle, poi scolatele e mettetele da parte. Affettate la cipolla finemente.

Aggiungetela in padella con l'olio e fatela rosolare lentamente. Non appena sarà bionda e morbida aggiungete il radicchio e salate. Fate cuocere a fiamma moderata per 5 minuti mescolando ogni tanto: in questo modo otterrete un radicchio croccante. Se lo preferite più tenero, coprite la padella e lasciate cuocere per 10 minuti. Una volta pronto spolveratelo con il pepe e servite come contorno oppure utilizzatelo per le vostre preparazioni.

Consigli

Se non gradite l'amaro del radicchio, tagliate una mela a pezzetti e aggiungetela al radicchio in padella. In alternativa potete aggiungere una manciata di pinoli e di uvetta: il sapore dolce stempererà il gusto amarognolo del radicchio donando un sapore molto gradevole.

Fate rosolare la cipolla lentamente: deve infatti imbiondirsi senza rosolare troppo: ciò donerà più gusto al radicchio in padella. Chi preferisce potrà utilizzare il porro, al posto della cipolla: il sapore finale sarà meno intenso.

Il radicchio in padella può essere utilizzato anche per la preparazione di uno squisito risotto al radicchio, reso ancora più gustoso da una mantecatura di burro e parmigiano grattugiato.

Potete arricchire il vostro radicchio in padella in tanti modi diversi, ad esempio con aceto balsamico o vino rosso da aggiungere dopo averlo fatto saltare per qualche minuto. Per donare una nota croccante potete aggiungere delle noci, oppure della pancetta, che conferirà ancora più sapore.

Per una preparazione ancora più leggera, ma sempre gustosa, potete realizzare il radicchio al forno: sarà pronto in 15 minuti per accompagnare i vostri secondi di carne o di pesce.

Come conservare il radicchio in padella

Potete conservare il radicchio in padella in frigo per 2 giorni al massimo all'interno di un contenitore ermetico.