ingredienti
  • Pasta brisé 1 confezione • 450 kcal
  • Pancetta di maiale affumicata 80 gr • 661 kcal
  • Panna fresca 200 ml • 600 kcal
  • Uova 4 • 21 kcal
  • Groviera 130 gr • 413 kcal
  • Sale marino qb • 750 kcal
  • Pepe nero qb • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La quiche lorraine è una torta salata della cucina francese, originaria della Lorena ma conosciuta in tutto il mondo, preparata con pasta brisèe ripiena di formaggio groviera, uova e pancetta. Ha un sapore semplice ma molto deciso ed è facile da preparare.

Come preparare la quiche lorraine

Grattugiate tutto il formaggio groviera (1). Coprite con la carta forno una teglia con i bordi abbastanza alti e posizionate la pasta brisèe (2). Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta e mettete da parte (3).

In una padellina antiaderente mettete a cuocere la pancetta (4) e, quando è croccante, scolatela dal suo grasso e mettetela sulla carta assorbente in modo che si asciughi. Coprite il fondo del guscio di brisèe con il gruviera grattugiato (5). In una ciotola mettete le uova, unitevi la panna, salate e pepate e mescolate per bene (6).

Versate il composto di uova sopra il formaggio grattugiato (7) e poi aggiungete la pancetta sulla superficie (8). Create, con l’aiuto delle dita, il cornicione della vostra quiche (9). Infornate a 180° per circa 40 minuti, fino a doratura sia della pasta che del composto all’interno. Servite la quiche ancora tiepida, in questo modo sprigionerà tutti i suoi aromi.

Consigli

Se il formaggio è troppo morbido, aprite la confezione e impacchettate il vostro formaggio in un panno per un’ora e mezza circa, dovrebbe indurirsi abbastanza per poter essere grattugiato.

Se volete preparare una quiche lorraine senza glutine comprate una pasta brisèe adatta anche ai celiaci.

Varianti

Quiche lorraine alle zucchine

Passate le zucchine, tagliate a rondelle in padella con due spicchi d’aglio e un filo d’olio. Aggiustate di sale e fate cuocere le zucchine per circa 15 minuti. Condite le zucchine con abbondante timo e mettete un attimo da parte. In una ciotola capiente mettete le uova, la panna fresca e un pochino di parmigiano. Aggiungete le zucchine al composto di uova e mescolate per bene. Versate tutto nel guscio di pasta sfoglia e infornate a 180° per circa 30/40 minuti.

Quiche lorraine con prosciutto cotto e porcini

Una deliziosa variante autunnale della quiche lorraine. Io preferisco il prosciutto cotto a fette, ma potete utilizzare anche il prosciutto cotto a dadini. In una padella mettete un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e 150 gr di funghi chiodini. Sfumate con due dita di vino bianco e aggiungete una manciata abbondante di prezzemolo. Lasciate che i funghi si intiepidiscano. In una ciotola lavorate le uova con una manciata di parmigiano grattugiato, aggiustate di sale e pepe. Tagliate a striscioline le fette di prosciutto cotto.  Ora posizionate sul fondo della pasta brisèe il prosciutto cotto, versate il composto di uova e panna ed infine i funghi, posizionateli in modo disordinato sulla superficie. Infornate a 180° per 40 minuti circa.

Vegan

Per preparare una quiche lorraine vegan dovete utilizzare una pasta brisèe che non contenga burro, la trovate facilmente al supermercato. Sostituite la panna con la panna di soia, attenzione che non sia già zuccherata, ed il groviera può essere sostituito da un panetto di tofu. Adesso mettete in padella due peperoni rossi ad appassire con un trito di cipolla e qualche oliva denocciolata che doni sapore. Mettete sul fondo del vostro guscio di brisèe vegan il tofu grattugiato, mezzo bicchiere di panna di soia e unite i peperoni ormai morbidi. Infornate a 180° per 40 minuti circa.

Quiche senza glutine

Per preparare una quiche senza glutine, bisogna prima di tutto sostituire la farina 00 con la farina di mais o quella di riso o con uno dei preparati specifici che si trovano in commercio. Via libera a uova, panna, formaggi e verdure, mentre più attenzione bisogna fare agli insaccati: alcuni sono trattati con sostanze non adatte ai celiaci per cui è bene chiedere al momento dell’acquisto.

Quiche vegana

Anche se come detto l’uovo e la panna acida sono due ingredienti principali nella quiche francese, non vuol dire che non si possa adattare a un regime di alimentazione vegano. Nella preparazione della pasta brisè, il burro può essere sostituito dall’olio di oliva, meglio evitare l’extravergine che ha un sapore un po’ forte. Come ripieno via libera alla fantasia con le verdure: funghi, zucchine, carote magari legati da un po’ di patate ridotte a purea sono un ottimo ripieno per ogni quiche. I più golosi possono aggiungere un po’ di tofu a pezzetti o grattugiato, o mozzarella al latte di riso.

Quiche taleggio e speck

Per preparare la quiche taleggio e speck, dopo aver preparato la pasta brisè, mettete a bollire 600 gr di patate dopo averle fatte a pezzi. Quando sono cotte, scolatele e mettetele a freddare. Intanto in una ciotola sbattere 3 uova,, il sale, la noce moscata, 100 ml di panna da cucina, 10 gr di parmigiano grattugiato e 200 gr di taleggio tagliato a cubetti. Tagliate i 100 gr di speck in fettine a listarelle e aggiungetelo al ripieno. Come nella nostra ricetta, dopo aver fatto cuocere l’impasto qualche minuto da solo nel forno, versateci dentro il composto con le uova, il taleggio e lo speck e rimettete in forno a 180 ° fino a doratura (circa 30 minuti).

Quiche di zucchine

Per i vegetariani si può preparare una quiche di zucchine e taleggio. Affettate 500 gr di zucchine e un porro, e metteteli a cuocere con un filo d’olio in una padella antiaderente per circa 15 minuti. Se servisse, potreste aggiungere un filo d’acqua, ma non troppa perché le zucchine dovrebbero restare un po’ croccanti. In una ciotola sbattete tre uova, 200 ml di panna, una spolverata di parmigiano, la noce moscata, il prezzemolo tritato, 200 gr di taleggio. Aggiungete le zucchine una volta freddate. Versate il ripieno nell’impasto pre-infornato e continuate la cottura a 180° per circa 45 minuti.

Quiche ricotta e spinaci

La quiche ricotta e spinaci è l’ideale per sostituire la pasta brisè con la sfoglia. Per prepararla lessate mezzo chilo di spinaci, scolateli per bene e lasciateli freddare. Intanto in una ciotola sbattete un uovo con 250 gr di ricotta, 10 gr di parmigiano, la noce moscata, il sale, e, se gradito, un pizzico di pepe. Seguite con la pasta sfoglia lo stesso procedimento di cottura indicato con la brisè, quindi mischiate gli spinaci col composto di uova e ricotta e versate il ripieno così ottenuto nella tortiera con la sfoglia. Dopo circa trenta minuti a 180 ° la quiche ricotta e spinaci è pronta e non resta che gustarla.

Quiche di melanzane

Per la preparazione della quiche di melanzane iniziate a far rosolare in una padella con un filo d’olio mezzo chilo di melanzane, dopo averle fatte a tocchetti con tutta la buccia. Intanto mischiate due uova con 200 ml di panna, 20 gr di parmigiano, la noce moscata, il sale e il pepe. Fate a pezzetti 200 gr di scamorza o mozzarella. Prendete l’impasto fatto secondo la nostra ricetta e già infornato e iniziate a fare uno strato di melanzane, uno di scamorza o mozzarella, e versateci sopra l’uovo con la panna. Mettere in forno per circa mezz’ora a 180 ° e la nostra quiche di melanzane è pronta.

Quiche ai funghi

Per preparare la quiche ai funghi, mondate e tagliate a fettine 250 gr di champignon, ma potete usare anche altri tipi di funghi, come i porcini. Fateli cuocere in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Intanto sbattete quattro uova, 200 ml di panna, 20 gr di parmigiano, sale e pepe in una ciotola. Se lo preferiste, potreste tagliare a listarelle 150 gr di prosciutto cotto da aggiungere alla quiche ai funghi. Fate uno strato di funghi nell’impasto pre-infornato e uno di prosciutto. Versate il composto di uova e panna, e mettete in forno a 180° per 30 minuti.

Quiche di patate

Per preparare la quiche di patate, mettete a bollire mezzo chilo di patate tagliate a cubettoni. Una volta cotte lasciate freddare. Intanto sbattete 3 uova con 200 ml di panna, 30 gr di parmigiano, sale, pepe, noce moscata e prezzemolo tritato finemente. Se non la voleste vegetariana, potreste far soffriggere 200 gr di pancetta affumicata a cubetti, da aggiungere poi alla quiche di patate. Quando l’impasto è stato una quindicina di minuti in forno, fate uno strato uniforme di patate, uno di pancetta e, infne, versate le uova con la panna. Rimettete in forno a 200° per 20 minuti. Le patate, invece che bollite possono essere grattugiate da crude e rese croccanti in padella prima di essere messe come primo strato della nostra quiche.

Le mini quiche

Per uno sfizioso aperitivo come per l’antipasto, invece che realizzare un’unica quiche si possono fare delle mini quiche usando degli stampini con diametro di 7-8 cm. Le potete realizzare con uno qualsiasi dei ripieni che vi abbiamo consigliato. Bisogna, però, formare dei piccoli cerchi di impasto, di un paio di centimetri più larghi del diametro dello stampino così che l’impasto possa ricoprirne i bordi. Per ritagliarli aiutatevi con le apposite formine o semplicemente con un bicchiere. Una volta diviso l’impasto, sistematelo negli stampini e metteteci fin da subito il ripieno. Riponete in forno a 180° per circa 20 minuti, lasciate raffreddare e gustate.