ingredienti
  • Tortillas 8 • 237 kcal
  • Queso messicano 400 gr
  • Pomodoro 2 • 15 kcal
  • Olive nere 100 gr • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le quesadillas sono un piatto tipico della cucina tex-mex. Ideali da consumare come secondo piatto a pranzo o cena oppure come spuntino fresco e gustoso soprattutto d’estate, gli ingredienti di base sono pochi e semplici. Tra questi, c’è il formaggio. La stessa parola “quesadilla” deriva infatti da “queso” che in spagnolo vuol dire proprio “formaggio”. La pietanza è composta da tortillas, ovvero le classiche piadine sud americane, farcite con formaggio ma anche con verdure, carni e pesce, da accompagnare con la salsa guacamole. Nel corso del tempo di questo piatto, molto facile da preparare anche a casa, sono nate tantissime varianti, ciascuna delle quali da leccarsi i baffi.

Come si preparano le quesadillas?

Cominciate a tagliare a pezzetti piccoli i pomodori e le olive. Intanto, riscaldate in una padella le tortillas, le tradizionali piadine di origine messicana a base di farina di mais bianco. In alternativa, potete utilizzare quelle di farina 0, da comprare preconfezionate al supermercato oppure da preparare a casa con pochi e semplici passaggi.

A questo punto, aggiungete all’interno della tortilla che è in padella metà queso messicano. Unite anche le olive, i pomodori, un filo d’olio, sale e abbondante salsa guacamole. Piegatela a metà e lasciate ancora riscaldare. Toglietela dal fuoco, lasciatela raffreddare per qualche minuto e poi tagliatela a triangolini. Servite le vostre quesadillas con le salse tipiche della cucina messicana. Spolverate in superficie anche un pò di queso che vi è avanzato. Avrete così un piatto fresco e non troppo pesante: le calorie, per 100 grammi, sono in tutto 293.

Se non riuscite a trovare il queso messicano nel vostro market di fiducia, potete sostituirlo con un primo sale, la fontina, Edamer o Emmentaler.

Conservazione

Le quesadillas sono buonissime se gustate appena pronte. Tuttavia, potete conservarle in frigo per un paio di giorni coperte da pellicola trasparente o in un contenitore ermetico. A meno che non abbiate utilizzato tutti ingredienti freschi, non conviene congelarle.

Quali salse usare per ottenere quesadillas perfette?

Le quesadillas sono servite in genere con salsa guacamole, a base di avocado, con aggiunta abbondante di pepe nero, succo di limone e sale. Ma, oltre a questa, potrete utilizzare anche altri condimenti tipici della cucina messicana. Come, ad esempio, la salsa enchilada, ottenuta con polpa di pomodoro, jalapenos a volontà e cipolle, oppure la salsa di pomodori messicana i cui ingredienti immancabili sono il pomodoro fresco, la cipolla, il coriandolo e il peperoncino o chili.

Quesadillas: tutte le varianti del piatto tipico messicano

Le quesadillas sono un piatto della tradizione culinaria tex-mex, amato in tutto il mondo. Numerose sono le versioni alternative della ricetta originale di questa pietanza, che ciascuno può adattare ai propri gusti e alla propria fantasia. Ecco, tuttavia, le varianti più conosciute:

  • quesadillas vegetariane: per questa variante, è consigliato utilizzare per il ripieno fagioli neri lessati, queso messicano o formaggi vegani come Edamer o Gouda, peperoni rossi e verdi, cipolla rossa, paprika, semi di coriandolo e cumino per insaporire a piacere. Il procedimento è sempre lo stesso della ricetta tradizionale, facile e veloce;
  • quesadillas con funghi: il ripieno, in questo caso, è realizzato con cipolle, funghi champignon, pomodori tagliati a tocchetti e una abbondante spolverata di formaggio grattugiato, che andrà a sciogliersi dopo che avrete messo le tortillas farcite a riscaldare per qualche minuto in padella. Ricordate di eliminare dai funghi la parte terrosa sul gambo e puliteli con cura;
  • quesadillas con pollo: in questa variante, oltre al formaggio, l’ingrediente immancabile è proprio il pollo. Grigliatelo e tagliatelo a striscioline. Per insaporirlo, potete cospargerlo di paprika. Grattugiate poi il formaggio, meglio se queso messicano o Edamer, e aggiungete pomodori e cipolla. Salate, pepate e farcite con questi elementi la vostra tortilla. Poi fatela riscaldare in padella antiaderente e servite con abbondante salsa guacamole;
  • quesadillas con carne: sia che si usi tritato di maiale che di manzo il risultato di questa variante sarà comunque buonissimo per tutti gli amanti della carne. Il procedimento di preparazione del piatto è sempre lo stesso di quello indicato nella ricetta originale;
  • quesadillas con gamberi: utilizzate dei gamberi sgusciati e puliti. Per chi ama i sapori del mare questa variante è l’ideale;
  • quesadillas con fiori di zucca: i fiori di zucca sono detti in spagnolo “flor de calabaza” e sono i protagonisti di una delle varianti più amate di questo piatto tipico messicano. Dopo aver cotto la cipolla, unite i fiori di zucca ben lavati e il formaggio. Riempite le tortillas e servite con salsa guacamole o salsa messicana e decorate, a piacere, con un contorno sempre a base di zucchine e cipolla;
  • quesadillas con pico de gallo: il pico de gallo è una salsa tipica messicana, veloce e facile da preparare, utilizzata spesso anche per farcire le quesadillas. Per prepararla servono pomodori da insalata, succo di limone, sale, coriandolo in foglie o prezzemolo tritato. Dopo aver tagliato a cubetti i pomodori, conditeli con limone, sale e coriandolo. Lasciateli riposare per circa 30 minuti e il pico de gallo sarà pronto per essere unito alle vostre tortillas;
  • quesadillas vegan: potete utilizzare del formaggio vegan da unire ad ingredienti a scelta, come fagioli neri lessati, peperoni e cipolle. Accompagnate sempre con salsa guacamole.

Quesadillas: origine e tradizione

Le quesadillas sono un piatto tipico della tradizione messicana. Gli ingredienti principali sono le tortillas, conosciute già dal 1600 come elemento immancabile di questo tipo di cucina, e il formaggio. Simili sono le cosiddette chimichangas, tortillas di farina bianca spalmate con crema di fagioli, farcite con pollo speziato e coperte di queso messicano. Si tratta in realtà di due pietanze diverse, ma molto amate in Sud America e in tutto il mondo.