ingredienti
  • Arance 1 • 34 kcal
  • Rum 120 ml
  • Zucchero di canna 2 cucchiai
  • Cannella 1 cucchiaino
  • Chiodi di garofano 3
  • Acqua q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il punch è un cocktail invernale, delizioso e aromatico, da servire caldo: ideale da offrire ai propri ospiti per scaldare le serate fredde. Si tratta di una bevanda alcolica tipica dei paesi anglosassoni, preparata solitamente con arance, rum e spezie, tra cui cannella e chiodi di garofano: potete però modificare gli ingredienti in base ai vostri gusti e, soprattutto, la componente alcolica può essere diminuita o aumentata in base alle vostre preferenze.

Sembra che il nome "punch" derivi da una parola sanscrita che significa "cinque": in origine, infatti, quando i colonizzatori inglesi scoprirono questa squisita bevanda nelle colonie indiane, veniva preparata con 5 ingredienti: arancia o limone, erbe aromatiche, zucchero, acqua e alcol. Tradizionalemente il punch all'arancia viene servito durante le festività natalizie, ma potete prepararlo come dopo cena o al posto del tè del pomeriggio. Ecco come prepararlo in pochi e semplici passaggi.

Come preparare il punch

Lavate l'arancia ed eliminate la scorza, facendo attenzione a non includere la parte bianca che potrebbe risultare amara. Ora divideta a metà l'arancia e ricavatene il succo, filtratelo e sistematelo in un pentolino. Aggiungete l'acqua in modo da avere circa 500 ml di liquido. Aggiungete lo zucchero, le scorze di arancia e cominciate a mescolare portando il tutto ad ebollizione. Unite ora la cannella e i chiodi di garofano, lasciate bollire per pochi minuti e aggiungete anche il rum. Una volta pronto, lasciate riposare e versate nelle apposite tazze. Il vostro punch è pronto per essere servito caldo con una fettina di arancia o di limone.

Consigli

Potete anche preparare il punch in anticipo, per poi riscaldarlo all'arrivo degli ospiti: fate attenzione però a non farlo bollire, per evitare che la parte alcolica evapori.

In alternativa potete mettere in una ciotola il succo di arancia, il rum, le spezie e lo zucchero e mescolare. Lasciate poi in infusione per circa 2 ore e, al momento di servire, aggiungete acqua bollente, mescolate fino a sciogliere bene lo zucchero e servite.

Potete sostituire il rum con il brandy, l'aperol o il liquore che preferite. Se volete servire il punch anche ai bambini, invece, potete sostituire la parte alcolica con il tè o con il succo di mela o di arancia.

Per servire il punch utilizzate delle tazze di vetro grosso con il manico: è infatti importante utilizzare dei boccali resistenti al calore.

Per i mesi estivi è invece possibile preparare il punch freddo: una ricetta molto semplice e veloce è quella del punch rosso. In una ciotola mettete 4 cucchiai di sorbetto al lampone e 200 ml di succo di mirtillo. Unite poi il succo di un limone e tenete in frigo per un paio d'ore. Prima di servire aggiungete 200 ml di limonata frizzante fredda e gustate.