Tra tutte le stagioni, l’autunno è di certo quella che più si caratterizza per colori e sapori tipici, ed è per questo che è anche tra le più amate da chi è ai fornelli. La tavola si riempie di toni caldi, dal giallo della polenta bollente all’arancio di zucche e cachi, passando per il bruno di funghi e castagne fino ai verdi di broccoli, broccoletti e cime di rapa. Insomma, ce ne è per tutti i gusti. Le combinazioni di piatti con questi ingredienti sono davvero infinite: ecco, di seguito, alcune idee gustose per realizzare un tipico pranzo domenicale autunnale per la gioia di grandi e bambini, accompagnando il tutto con un buon calice di vino, altro prodotto immancabile di questa stagione.

Gnocchi di zucca con Grana Padano DOP Riserva, noci e speck

Un primo piatto cremoso, saporito e profumato, non troppo difficile da preparare. Per prima cosa, realizzate una crema sciogliendo almeno 100 grammi di Grana Padano DOP Riserva in 15 grammi di burro e in 200 ml di latte. Aggiungete, poi, 20 grammi di farina, sale e pepe quanto basta. Fate riposare il composto così ottenuto, e nel frattempo cuocete gli gnocchi di zucca. Una volta pronti, conditeli con la crema di Grana Padano, uniteci lo speck tagliato a dadini, precedentemente rosolato in padella, e le noci sbriciolate e tostate: i vostri ospiti non potranno fare a meno di leccarsi i baffi.

Polenta con funghi e Grana Padano DOP Riserva 

Tra il primo e il secondo piatto, vi consigliamo di servire un assaggio di polenta con funghi e Grana Padano DOP Riserva. Potete utilizzare questa ricetta anche come antipasto, a seconda delle vostre esigenze. Preparate in una casseruola capiente la polenta gialla e in un’altra i funghi trifolati con un filo d’olio, uno spicchio di aglio, una cipolla e sale e pepe quanto basta. Quando la polenta è pronta, aggiungeteci il Grana Padano DOP Riserva a scaglie in grande quantità e mescolate per amalgamare il tutto. Impiattate, infine, unendo alla polenta i funghi e servite ben caldo. Farete un figurone.

Vellutata di castagne, patate e Grana Padano DOP Riserva

Anche in questo caso, il piatto può essere servito come antipasto, come assaggio prima di passare al secondo o addirittura come piatto unico se non volete esagerare a tavola. Protagoniste della ricetta sono le castagne, frutto tipico della stagione autunnale. Il consiglio è di utilizzare quelle già bollite e sbucciate. Fate rosolare almeno due patate tagliate a cubetti insieme a un po’ di cipolla. Aggiungeteci 8 mestoli di acqua calda, salate e pepate. Fate cuocere per almeno 15 minuti col coperchio, poi versate nella stessa casseruola le castagne e fate cuocere per altri 15 minuti. A fine cottura con un mixer a immersione frullate il tutto insieme al Grana Padano DOP Riserva in abbondanza fino ad ottenere una crema e servite accompagnando con crostini di pane abbrustoliti o frutta secca tostata per conferire alla ricetta un tocco di croccantezza.

Filetto di maiale alla senape e Grana Padano DOP Riserva 

Il secondo piatto del pranzo domenicale deve poter lasciare tutti i vostri ospiti soddisfatti. Se scegliete di servire un bel fletto di maiale alla senape e Grana Padano DOP Riserva non sbaglierete. Prendete 600 grammi di filetto di maiale, spalmatelo con la senape e fatelo cuocere in padella con un po’ di olio, sale, pepe e rosmarino quando basta. Sfumate di tanto in tanto con del vino bianco e lasciate evaporare. A questo punto, tagliate la carne a fette mentre è ancora nella casseruola, ricopritela di Grana Padano DOP Riserva a scaglie, dal sapore deciso ma non aggressivo, e fate gratinare. Servite accompagnando il piatto con broccoli caramellati all’aceto balsamico, funghi saltati in padella oppure con patate.

Torta alle pere, semi di zucca e Grana Padano DOP Riserva

Infine, arriva il dolce. Che domenica sarebbe senza il dessert a chiudere il pranzo in famiglia? Una ricetta facile e veloce è quella della torta alle pere, semi di zucca e Grana Padano DOP Riserva. Sbucciate le pere, privatele del torsolo e tagliatele a cubetti. Intano, sbattete 3 uova con 120 grammi di zucchero e poi uniteci 150 grammi di farina 00, mezzo litro di latte, 1 bustina di lievito e almeno 50 grammi di Grana Padano DOP Riserva grattugiato. Mescolate tutto e, una volta ottenuto un composto cremoso, uniteci le pere. Versate il tutto in uno stampo e fate cuocere in forno a 170 gradi per almeno 25 minuti. Quando la vostra torta sarà ben cotta, guarnitela con i semi di zucca e scaglie di nocciole, e sarà pronta per essere servita ai vostri ospiti.