La scelta dei primi piatti natalizi è davvero varia: potete scegliere tra pietanze a base di pesce, per il cenone della Vigilia, o primi piatti di terra per il pranzo di Natale, se volete seguire la tradizone, c'è poi chi preferisce i primi al forno, ricchi e succulenti. Sia che scegliate un menù tradizionale, o che optiate per qualcosa di più originale, ecco alcune idee per realizzare dei primi piatti di Natale semplici e saporiti, per stupire i vostri ospiti.

Cannelloni ripieni

I cannelloni ripieni sono un primo piatto al forno perfetto per un pranzo di Natale tradizionale ricco e davvero saporito: gustosi cilindri di pasta ripieni che conquisteranno tutti. Nella nostra ricetta prepareremo i classici cannelloni con ripieno di carne e ricoperti con sugo e besciamella. Una ricetta ricca da preparare con la pasta fresca, per onorare al meglio la tradizione italiana: basterà realizzare un composto con farina e uova, da stendere e ritagliare in sfoglie, che accoglieranno il succulento ripieno di carne, per poi cuocere in forno fino a che la superficie non sarà dorata.

Tortellini in brodo

Tra i primi piatti di terra di Natale, i tortellini in brodo sono sicuramente molto graditi, soprattutto nel nord Italia. Per realizzare una pietanza prelibata l'ideale è proprio prepararli freschi, in casa, farciti con carne di vitello, carne di maiale, mortadella, prosciutto crudo e parmigiano. Una volta pronti vi basterà cuocerli in un ottimo brodo di carne. Porterete in tavola una pietanza calda e davvero gustosa.

Crespelle radicchio e noci

Se volete preparare un primo piatto alternativo per il vostro pranzo di Natale, le crespelle radicchio e noci sono la scelta ideale, anche per un pranzo vegan. Si preparano infatti con farina, latte di soia e olio di semi di girasole, per essere poi farcite con un ripieno di radicchio, stufato in padella con olio evo, aglio e vino rosso, e una crema di noci delicata e deliziosa.

Lasagne verdi con ragù

Se volete rendere particolare una pietanza classica, potete preparare le lasagne verdi con ragù alla bolognese. Una volta preparato il soffritto con cipolla, carota, sedano e olio evo, aggiungete il macinato di manzo e di suino e, non appena sarà rosolato bene, sfumate con il vino bianco e aggiungere il pomodoro. Foderate una pirofila imburrata con la besciamella, cuocete le sfoglie di lasagna verde e mettetele a scolare. Fate cuocere il ragù alla bolognese per circa un'ora e mezza, componete poi la lasagna e cuocete in forno a 180° per 30 minuti.

Risotto allo champagne

Il risotto allo champagne è un primo piatto raffinato, ideale per il cenone della Vigilia di Natale, una pietanza semplice ma sofisticata allo stesso tempo. Per realizzarlo vi basterà rosolare la cipolla tritata in una pentola con il burro, aggiungete poi il riso e fatelo tostare. Versate poi lo champagne mescolando di continuo e aggiugete poi qualche mestolo di brodo, completando così la cottura. Infine mantecate con burro e parmigiano grattugiato e servite con una spolverata di pepe.

Calamarata

La calamarata è tra i primi piatti perfetti per le feste natalizie, si tratta di un piatto tipico parteneopeo a base di sugo di calamari, pomodorini, aglio e prezzemolo e preparato con una pasta a forma di anelli di calamaro. La cottura di questa pietanza è davvero veloce e il risultato finale è gustosissimo. Una volta puliti e lavati i calamari tagliateli ad anelli e cuoceteli in padella con aglio e un filo d'olio. Sfumatelo poi con il vino bianco e aggiungete i pomodorini tagliati a metà e la passata di pomodoro. Salate, pepate e fate cuocere per circa 20 minuti. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolate al dente e amalgamate in padella con il resto degli ingredienti per farla insaporire.

Risotto al salmone

Il salmone è tra gli ingredienti più utilizzati per il menù delle feste natalizie, potete utilizzarlo per la preparazione di uno squisito risotto al salmone, una pietanza semplice e dal sapore inconfondibile. Per preparalo, rosolate lo scalogno con olio extravergine d'oliva e, non appena sarà appassito aggiungete il riso e lascitelo tostare per pochi minuti. Sfumate con un po' di vodka e aggiungete un paio di mestoli di brodo vegetale, sale aggiungendo il brodo man mano che occorre. Non appena il riso sarà cotto aggiungete il burro e il salmone affumicato tagliato a pezzetti, mantecate e servite con del prezzemolo tritato.

Lasagna ai frutti di mare

Tra i primi piatti natalizi al forno potete optare anche per le lasagne ai frutti di mare: una pietanza di pesce ideale per stupire i vostri ospiti. Potete scegliere i frutti di mare che preferite oppure realizzare un mix con vongole, cozze e calamari. Raccogliete i frutti di mare in una ciotola, lavati e puliti, affettate poi i pomodori, riduceteli in pezzetti e cuocete in padella con olio evo e prezzemolo. Sfumate con il vino bianco, salate e aggiungete i frutti di mare e cuocete a fuoco lento per 20 minuti. Togliete dal fuoco e filtrate il succo dei frutti di mare: mescolatelo con la besciamella, così da insaporirla. Bollite per pochi minuti le sfoglie di lasagna e assemblate il tutto realizzando gli strati con sfoglie, besciamella e sugo con i frutti di mare. Cuocete in forno a 180° per circa 30-40 minuti.

Spaghetti allo scoglio

Gli spaghetti allo scoglio sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria italiana: un pietanza a base di pesce ideale da preparare come primo piatto per il cenone della Vigilia, ma anche per il Natale, se preparate un menù a base di pesce. Gli ingredienti immancabili per questa ricetta sono le vongole, le cozze e gli scampi, a cui è possibile aggiungere i calamari e altri tipi di molluschi e crostacei per rendere il piatto ancora più ricco e saporito.

Ravioli di pesce

Per chi ama preparare la pasta fresca ripiena anche a Natale, l'ideale sono dei deliziosi ravioli di pesce, conditi con un sughetto a base di pomodorini che li renderà davvero speciali. Una volta preparata la pasta fresca all'uovo, realizzate il ripieno con gamberetti, foglie di cavolo verza cotte al vapore e poi rosolate in padella con i gamberetti. Realizzate i vostri ravioli, lessateli in acqua bollente e salata e saltateli in padella con il sughetto realizzato con pomodorini, olio evo e prezzemolo.