ingredienti
  • Pomodori verdi 4
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Farina tipo 00 100 gr • 750 kcal
  • Farina di mais 80 gr • 370 kcal
  • Zucchero 1 cucchiano • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Latte 100 ml • 32 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Olio di semi d’arachide 350 ml • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pomodori verdi fritti sono una ricetta divenuta famosa grazie a un film americano del 1991 "Pomodori verdi fritti alla fermata del treno", pellicola tratta a sua volta dal libro "Pomodori verdi fritti al caffè Whistle Stop" dove, all'ultima pagina, si trova la ricetta di questi famosi pomodori verdi, che venivano abbinati ad una salsa di latte nei paesi del sud degli States. Per la riuscita di questa ricetta bisogna utilizzare i pomodori verdi, una varietà particolare: sono infatti molto sodi e privi di semi, da non confondere con i pomodori acerbi che solitamente si consumano crudi mentre, quelli verdi, quasi sempre cotti. I pomodori vengono tagliati a fette, passati poi nel latte, nella farina 00, nelle uova sbattute e nella farina di mais, realizzando poi una doppia panatura. Infine dovranno essere fritti in padella in abbondante olio di semi. Una volta pronti serviteli subito, caldi e croccanti, come antipasto o contorno.

Come preparare i pomodori verdi fritti

Lavate i pomodori sotto acqua corrente, tagliateli a fette, di circa 1 cm di spessore, nel senso della lunghezza. Adagiateli in uno scolapasta, aggiungete il sale e lasciate riposare per 30 minuti, così che perdano l'acqua in eccesso. In ciotole separate preparate il latte, le uova sbattute con zucchero, sale e pepe, la farina 00 e la farina di mais. Passate le fette di pomodoro prima nel latte, poi nella farina 00, nell'uovo e nella farina di mais(1): ripetete la stessa operazione, per realizzare una doppia panatura, e ottenere dei pomodori verdi fritti più spessi e croccanti. Fate riscaldare l'olio in padella e, non appena sarà bollente, cuocete poche fette di pomodoro alla volta: scolateli non appena saranno ben dorati da entrambe i lati.(2) Sistemate le fette di pomodoro su un piatto rivestito con carta assorbente da cucina, senza sovrapporle, per eliminare l'olio in eccesso. Lasciate leggermente intiepidire e servite. I vostri pomodori verdi fritti sono pronti per essere gustati.(3)

Consigli

Chi preferisce potrà omettere il passaggio nel latte, previsto nella ricetta originale e passare le fette di pomodoro direttamente nell'uovo e poi nelle due farine, che potete anche unire, così da realizzare un mix, riducendo i passaggi della panatura.

Prima di impanare le fette di pomodoro, tamponatele con un foglio di carta da cucina: la panatura aderirà meglio.

Al posto dell'olio di semi potete utilizzare il grasso ricavato dalla pancetta soffritta in padella, come da ricetta originale: i pomodori verdi fritti saranno ancora più saporiti.

Come conservare i pomodori verdi fritti

Potete conservare i pomodori verdi fritti in frigo per un giorno al massimo, coperti con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico.