ingredienti
  • Fagioli cannellini 250 g
  • Parmigiano 40 g • 374 kcal
  • Basilico 1 ciuffo • 15 kcal
  • Sale q.b. • 661 kcal
  • Pangrattato q.b. • 351 kcal
  • Semi di sesamo q.b. • 568 kcal
  • olio di semi per friggere q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di fagioli sono la variante vegetariana delle classiche a base di carne. Si servono tranquillamente sia come antipasto che come secondo piatto. L'aggiunta di parmigiano e basilico poi le rende molto saporite e gustose. Si preparano proprio come la ricetta tradizionale vuole e si possono consumare anche fredde. Perfette da servire in un buffet misto o semplicemente a tavola quando non si sa come cucinare i legumi.

Come preparare le polpette di fagioli

Scolate i fagioli stando attenti a non fargli perdere tutto il liquido di governo che occorrerà per la consistenza densa. Metteteli nel mixer (1). Aggiungete il basilico fresco, il sale e il parmigiano (2). Frullate fino a ottenere una sorta di purea densa e compatta lavorabile con le mani (3).

Trasferite il composto in un piatto e inumiditevi le mani. Formate le polpette (4) e rotolatele nel pangrattato misto a semi di sesamo (5). Scaldate una padella antiaderente con l'olio per friggere e mettete a cuocere (6). Quando saranno dorate tirate fuori e mettete in un piatto coperto da carta assorbente. Servite le polpette di fagioli tiepide o direttamente fredde.

Consigli

Fagioli in scatola o secchi per le nostre polpette? Indubbiamente la seconda opzione sarà molto più buona ma anche più lunga e impegnativa. Se avete il tempo di mettere a bagno i legumi per una notte e cuocerli il consiglio è di farlo. Se siete di fretta invece acquistate quelli in barattolo. Inoltre potete variare anche con le tipologie: borlotti, bianchi di Spagna o cannellini. I fagioli si sa, sono sempre deliziosi.

Varianti

Decidete in base alle vostre preferenze come cuocere le polpette di fagioli, cioè se in forno o in padella. La seconda soluzione è sicuramente più sbrigativa, la prima più salutare visto che l'olio che utilizzerete sarà extravergine d'oliva e molto di meno. Non vi piacciono le polpette in bianco? Cucinate un sugo fresco con aglio e basilico e fatele cuocere in tegame con il pomodoro. Per ottenere le polpette di fagioli vegan invece, è necessario eliminare il parmigiano reggiano dagli ingredienti, in modo da evitare le contaminazioni di alimenti di origine animale.

Conservazione

Le polpette di fagioli si conservano in frigorifero, meglio se richiuse in un contenitore ermetico per alimenti, per massimo due giorni dalla preparazione. L'ideale è comunque consumarle subito, in modo che il sapore sia fresco e la consistenza non troppo asciutta. Potete congelarle prima però di friggerle.