ingredienti
  • Moscardini 1 Kg
  • Pomodori pelati 800 gr • 365 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Peperoncino 1
  • Prezzemolo 2 ciuffi • 79 kcal
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero in polvere q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I polipetti affogati, o purpetiell affugat, sono una ricetta tipica napoletana, nata nel borgo Santa Lucia grazie a gruppo di pescatori. Si tratta di un piatto di pesce semplice ma succulento che può essere servito come antipasto o secondo piatto: per la preparazione si utilizzano solitamente i moscardini che vengono lasciati cuocere, o meglio, "affogare" nel sugo di pomodoro, il tutto insaporito con vino bianco, prezzemolo e peperoncino. I polipetti affogati sono ottimi da gustare sui crostini di pane oppure come condimento per la pasta.

Come preparare i polipetti affogati

Per ridurre i tempi utilizzate moscardini già puliti, subito pronti per la preparazione. Altrimenti eliminate l'osso centrale, gli occhi e le interiora che si trovano nella testa. Ora sciacquateli sotto acqua corrente.(1) In una pentola fate rosolare l'aglio con olio e peperoncino. Versate poi i polipetti e lasciateli insaporite per circa 3 minuti mescolandoli di tanto in tanto. Sfumate con il vino bianco, rigirateli ancora e fate cuocere per 2 minuti. Unite ora il pomodoro e il prezzemolo, aggiungete sale e pepe,(2) coprite con un coperchio e lascite cuocere a fuoco lento dai 30 ai 40 minuti, in base alla grandezza dei moscardini. Verificate la cottura infilzandoli con la forchetta: non appena saranno morbidi potrete toglierli dal fuoco. Una volta pronti eliminate l'aglio e servite subito i vostri polipetti affogati (3) accompagnati da crostini di pane, oppure utilizzate questo gustoso sughetto per condire la pasta, preferibilmente linguine o spaghetti.

Consigli

Se preferite un sapore meno intenso, utilizzate il peperoncino secco al posto di quello fresco. Al posto dei pomodori pelati potete poi utilizzare i pomodori ciliegino, ma sempe in scatola: per la preparazione dei polipetti affogati è sconsigliato l'uso del pomodoro fresco.

Per la cottura potete utilizzare anche un tegame di coccio o terracotta: i vostri polipetti affogati saranno ancora più gustosi e morbidi.

Se utilizzate i moscardini surgelati, fateli scongelare bene prima dell'utilizzo. Se una volta aggiunti in pentola dovessero rilasciare molta acqua, fatela asciugare prima di sfumare con il vino bianco.

Per una preparazione veloce potete preparare i polipetti affogati con il Bimby: fate rosolare nel boccale aglio, peperoncino e prezzemolo con l'olio per 3 minuti 100° a vel.1. Unite poi i polipetti e cuocete per 5 minuti 100° a vel.1. Infine aggiungete il pomodoro, salate, pepate e continuate la cottura per 30 minuti 100° a vel.1

Acquistate moscardini che abbiano più o meno lo stesso peso, circa 150 gr ognuno: in questo modo la cottura sarà uniforme. Inoltre evitate i polipetti troppo piccoli: durante la cottura, infatti, si restringeranno e potreste ritrovarvi alla fine con polipetti troppo piccoli.

Come conservare i polipetti affogati

Potete conservare i polipetti affogati in frigo per 2 giorni al massimo all'interno di un contenitore ermetico. Se per la preparazione avete utilizzato i polipetti freschi, potete anche congelarli.