ingredienti
  • Per il pan brioche
  • Farina manitoba 500 g
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Latte 150 ml • 32 kcal
  • Burro 50 g • 79 kcal
  • Lievito di birra 10 g • 325 kcal
  • Zucchero 80 g • 79 kcal
  • Sale 1 pizzico • 79 kcal
  • Buccia grattugiata di limone q.b.
  • Per la crema pasticciera
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Maizena (amido di mais) 50 g • 750 kcal
  • Zucchero 100 g • 79 kcal
  • Latte 500 ml • 32 kcal
  • Per farcire
  • Amarene sciroppate q.b. • 150 kcal
  • Granella di zucchero q.b. • 470 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La polacca aversana è un dolce tradizionale campano composto da un disco sottile di pan brioche farcito con crema pasticcera e amarene. La base di pan brioche, soffice e delicato, si prepara con farina manitoba, uova, zucchero, burro e latte. Il dolce è originario della città di Aversa, in provincia di Caserta, dove è comune mangiarla a colazione e specialmente la domenica mattina, e la sua storia è incredibile. Una suora di origini polacche suggerì la ricetta al pasticcere Nicola Mungiguerra che, nel 1926, la reinterpretò. Fu servita, in seguito, ad Umberto Agnelli e a Papa Giovanni Paolo II.

Come preparare la polacca aversana

Dedicatevi alla crema pasticciera. Mettete le uova e lo zucchero, lavorate insieme e mescolate (1). Unite la maizena setacciata (2) e il latte (3).

Lavorate per bene in modo da ottenere un composto senza grumi. Mettete sul fuoco e mescolate di frequente finché non si addenserà (4). Spegnete la crema pasticciera e lasciate intiepidire. Mettete la farina in una ciotola (5) e lo zucchero (6).

Aggiungete l'uovo (7). Intiepidite il latte (8) e fate sciogliere il lievito di birra (9).

Versatelo al composto (10) e lavorate con le mani (11). Per ultimo aggiungete il burro ammorbidito e il sale (12).

Amalgamate tutti gli ingredienti (13) e formate un panetto liscio (14) che farete riposare per un paio d'ore, coperto con pellicola. Riprendetelo una volta trascorso il tempo necessario per la lievitazione (15)  e riponetelo in una spianatoia infarinata.

Lavorate la prima sfoglia con il mattarello (16) dandole una forma rettangolare (17). Dedicatevi alla seconda sfoglia (18).

Mettete la prima in una teglia coperta da carta forno e farcite con la crema pasticciera (19) ei con le amarene (20). Richiudete con la seconda sfoglia (21).

Con una teglia rotonda o con un coppa pasta rimuovete i bordi in eccesso (22). Fate aderire bene le due superfici (23). Sigillate con i rebbi di una forchetta (24).

Richiudete per bene all'interno con le mani (25). Cospargete di granella di zucchero (26) dopo aver spennellato la superficie con il latte e infornate a 180° per 40 minuti (27). Servite la polacca aversana una volta tiepida.

Consigli

Per comodità potete preparare la crema pasticciera il giorno prima. Inoltre se non avete un addensante, quindi fecola di patate o maizena, potete tranquillamente usare la farina 00. Se lo preferite, potete aromatizzarla con vaniglia, limone o cannella.

Per quanto riguarda il pan brioche lavorate il panetto con le mani e in un piano da lavoro, in modo da ottenere un composto molto liscio. Non dimenticate che per avere una polacca aversana morbida è necessario che tutti gli ingredienti siano prelevati dal frigo con anticipo, quindi il burro e le uova.

Conservazione

La polacca aversana di conserva in frigorifero avvolta nella pellicola per alimenti per massimo due giorni.