ingredienti
  • Torta al cioccolato
  • Cioccolato fondente 150 gr • 515 kcal
  • Uova 4 • 750 kcal
  • Farina tipo 00 60 gr • 750 kcal
  • Burro 125 gr • 79 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 9 gr • 750 kcal
  • Zucchero 100 gr • 79 kcal
  • Ganache al cioccolato
  • Cioccolato fondente 150 gr • 515 kcal
  • Panna fresca 110 ml • 600 kcal
  • Per la decorazione
  • Panna fresca 200 ml • 600 kcal
  • Noci gherigli, qb • 660 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La poke cake è una torta nata in America intorno al 1970 e, ultimamente, tornata alla ribalta grazie ai social network. La sua particolarità è dovuta ai fori praticati sulla superficie in modo che la crema entri al centro della torta. La versione originale era alle fragole ma, da quel momento, le versioni della poke cake si sono moltiplicate. La ricetta che vi presento oggi è quella della poke cake al cioccolato, una torta completamente a base di cioccolato fondente, un vero paradiso della gola.

Come preparare la poke cake

Fondete il cioccolato nel forno a microonde aprendo lo sportello ogni 30 secondi per non far bruciare il cioccolato. Fate intiepidire il cioccolato (1). In una ciotola capiente mettete lo zucchero e il burro a temperatura ambiente (2). Lavorate il tutto con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (3). Unite i tuorli e lavorate ulteriormente il vostro impasto.

Aggiungete il cioccolato fuso (4) e mescolate. Setacciate la farina insieme al lievito in polvere ed unitela all’impasto (5). Amalgamate bene gli ingredienti in modo che non si formino i grumi. Montate a neve gli albumi (6).

Unite gli albumi al resto del composto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto in modo che non si smontino (7). Versate l’impasto ottenuto in una tortiera, precedentemente imburrata ed infarinata, e infornate per circa 30/40 minuti (8). Lasciate raffreddare la torta cotta (9).

Praticate dei fori sulla superficie con il manico di un cucchiaio di legno (10) senza fare troppa pressione. Preparate la ganache di cioccolato portando quasi a bollore la panna in un pentolino (11). Tritate finemente il cioccolato e mettetelo in una ciotola. Versate la panna calda sul cioccolato e mescolate fino a che i due ingredienti non si saranno amalgamati perfettamente. Versate la ganache sulla torta una volta raffreddata (12).

Montate la panna fino a renderla compatta (13) e versatela sulla superficie della torta (14). Tritate grossolanamente delle noci (15) e fatele tostare leggermente in una padella antiaderente. Una volta fredde mettetele sulla torta per decorare. Conservate la poke cake in frigorifero fino al momento di servire.

Varianti

La poke cake al limone

La versione della poke cake al limone è completamente bianca. Preparate la torta allo yogurt al limone come base. Praticate i fori sulla superficie, quando ormai la torta si è raffreddata, e versateci sopra un bello strato di lemon curd oppure di crema pasticcera. Decorate con uno strato di panna montata e qualche lampone fresco.

La poke cake al limone è una delle più amate, ma sono molto apprezzate anche le versioni al cioccolato o alla fragola. Al posto della ganache potete anche utilizzare la marmellata, la crema pasticcera oppure la nutella.

Come conservare la poke cake

La poke cake va conservata in frigorifero, in un contenitore chiuso ermeticamente, al massimo per tre giorni. E' importante conservare bene questa torta perchè altrimenti perde di consistenza la panna e anche la ganache al cioccolato.