ingredienti
  • Patate 800 g • 21 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Sale 1 pizzico • 21 kcal
  • Rosmarino q.b. • 661 kcal
  • Mortadella 120 g • 311 kcal
  • Formaggio asiago 50 g • 378 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pizza di patate è una via di mezzo tra una torta rustica e il classico gateau. Una consistenza croccante fuori e un cuore morbidissimo dentro sono le due caratteristiche di questo piatto. Per prepararla dovrete fare due strati a base di patate lesse, uova, pangrattato e parmigiano. Al centro farcire la vostra pizza come meglio credete. In questo caso è stato scelto un condimento con mortadella e formaggio. Ma via libera a qualsiasi peccato di gola che più si addice al vostro palato.

Come preparare la pizza di patate

Dopo aver sbucciato le patate mettetele a bollire in una pentola d'acqua salata (1). Quando saranno morbide raccoglietele in una ciotola ampia (2). Schiacciate con una forchetta o se lo avete con lo schiacciapatate (3) fino a ottenere una purea.

Aggiungete il pangrattato, l'uovo, il parmigiano e il rosmarino (4). Preparate uno stampo rotondo e foderatelo con carta forno e fate il primo strato con l'impasto ottenuto in precedenza (5). Farcite con la mortadella (6) disponendo le fette in maniera omogenea.

Tagliate a cubetti il formaggio e sistemate vicino all'affettato (7). Coprite con il restante composto di patate (8). Aggiustate di sale e infornate a 200° per 30 minuti (9). Servite la pizza di patate ancora calda.

Consigli

Molti pensano più al gateau che alla pizza di patate. In effetti entrambe si somigliano abbastanza sia per gusto che per consistenza. Nel secondo caso però si tratta più di un tortino morbido da lavorare quasi a mano (molti utilizzano anche la farina proprio per rendere l'impasto elastico). Un altra idea è fare la pizza di patate aperta, senza fare quindi il secondo strato di patate e condirla magari con del sugo semplice. A quel punto potrete dire di aver realizzato una finta pizza a tutti gli effetti.

Varianti

La pizza di patate in padella è una variante più sbrigativa rispetto alla classica ricetta. Vi basterà cuocere la stessa in un tegame ampio dai bordi alti con il coperchio. Ci sono molti altri ingredienti che potrete utilizzare per condire la vostra pizza. Ecco qualche esempio: prosciutto cotto e mozzarella, provola e salame o funghi e salsiccia. Esiste anche la versione più leggera ed è la pizza di patate senza uova.

Conservazione

La pizza di patate si conserva per due giorni massimo dal giorno della preparazione.