ingredienti
  • Pistacchi dolci 200 gr
  • Parmigiano grattugiato 40 gr • 21 kcal
  • Basilico 4-5 foglie • 15 kcal
  • Aglio 1/2 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva 100 ml • 79 kcal
  • Acqua 100 ml • 21 kcal
  • Sale marino q.b • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesto di pistacchi è una ricetta di origini siciliane dal sapore aromatico e particolare, una gustosa alternativa al classico pesto alla genovese. Per ottenere un'ottima salsa è importante utilizzare pistacchi di qualità, preferibilmente quelli di Bronte, che conferiscono alla salsa il suo caratteristico colore verde: la ricetta originale prevede l'utilizzo di quelli dolci, non tostati e non salati, ma potete scegliere quelli che preferite, in base ai gusti personali. Se utilizzate quelli dolci bisognerà sbollentarli, prima di metterli nel mixer con basilico, formaggio grattugiato, aglio, olio e aggiungere poi acqua sale e pepe. La preparazione è facile e veloce, e potete poi utillizzare il vostro pesto di pistacchi per condire la pasta, per accompagnare piatti di carne, pesce o verdure, o da gustare semplicemente spalmato su crostini o bruschette come antipasto.

Come preparare il pesto di pistacchi

Mettete l'acqua sul fuoco, portate a bollore e versateci poi i pistacchi sgusciati. Cuocete per circa 5 minuti, o fino a quando la buccis non si sarà ammorbidita. Una volta pronti scolateli, togliete la buccia e metteteli nel mixer con l'olio, il parmigiano, il basilico (1) e l'aglio. Azionate per pochi istanti, versate poi l'acqua, il sale e il pepe e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.(2) Trasferite il pesto di pistacchi in una ciotola (3) e utilizzatelo per condire la pasta o gustatelo con crostini di pane o bruschette.

Consigli

Se decidete di utilizzare i pistacchi tostati e salati, dovrete solo sguscirli ed eliminare la pellicina con le mani: la preparazione sarà quindi più veloce.

Prima di utilizzare il pesto di pistacchi per condire la pasta, mettetelo in padella con due cucchiai di acqua di cottura, stemperatelo e poi amalgamatelo con la pasta.

Oltre al basilico ci sono altre erbe aromatiche che potete utilizzare, come menta o maggiorana. Chi invece non ama il sapore dell'aglio, può ometterlo dagli ingredienti.

Per rendere il vostro pesto di pistacchi ancora più saporito e corposo, potete aggiungere anche qualche mandorla, oppure dei gherigli di noce: due abbinamenti che si sposano alla perfezione con i pistacchi.

In alternativa potete preparare anche il pesto alla trapanese con pomodori e mandorle, davvero gustoso e saporito.

Come conservare il pesto di pistacchi

Potete conservare il pesto di pistacchi in frigo per 5 giorni in un barattolo di vetro. In alternativa potete congelarlo in apposite vaschette, o nei bicchierini di plastica coperti con pellicola trasparente, per circa 2 mesi.